Mytutela, l’applicazione che aiuterà ad inchiodare gli stalker



mytutela

Sarà presentata, al tavolo permanente interistituzionale per la prevenzione e il contrasto della violenza nei confronti delle donne e dei minori al tribunale di Roma, l’app “Mytutela” che aiuterà ad inchiodare gli stalker

Sarà presentata al tavolo permanente interistituzionale per la prevenzione ed il contrasto della violenza nei confronti delle donne e dei minori l’applicazione “Mytutela“. L’app aiuterà le vittime di stalking e bullismo.

L’applicazione creerà automaticamente una copia forense di foto, video, messaggi e mail, insomma tutto per inchiodare un eventuale stalker. Ideata da un ingegnere elettronico e da un tecnico informatico, sarà uno strumento essenziale che aiuterà le vittime, ancor prima delle forze dell’ordine.

Il sistema è molto intuitivo. Basterà scaricare l’applicazione “Mytutela” e segnalare il numero di stalker e la sua mail. In questo modo sarà tenuta traccia di foto, video, messaggi, mail e anche telefonate. Il tutto sarà registrato in un calendario che l’applicazione creerà in automatico. I dati saranno presi direttamente dal telefono e non sarà possibile la cancellazione. Così facendo, i dati potranno essere usati anche in sede di giudizio.

Leggi anche