Sampdoria-Milan 0-1: basta un lampo di Diaz, il Diavolo va

SportSampdoria-Milan 0-1: basta un lampo di Diaz, il Diavolo va

La prima giornata di Serie A si chiude con il posticipo di Marassi. Un gol in avvio di Brahim Diaz regala 3 punti al Diavolo

La prima giornata di Serie A, stagione 2021/2022, si chiude a Marassi con il posticipo di Marassi tra Sampdoria e Milan. Grazie ad un lampo di Diaz i rossoneri trovano vittoria e primi 3 punti stagionali, nonostante una partita difficile ed equilibrata.

La Cronaca della Partita

Milan con Giroud subito titolare, D’Aversa si affida a Quagliarella. Pioli parte dal 4231 ormai consolidato in casa rossonera con alcune varianti tattiche: Saelemaekers molto più interno del solito e Tonali che spesso e volentieri si abbassa a fare il terzo centrale di difesa per impostare l’azione. Maignan, in attesa di mostrare le sue capacità tra i pali, dimostra di avere un piede caldo nel lancio che Calabria trasforma nell’assist di Diaz che vale l’1-0. Audero è miracoloso anche su Leao e Giroud mentre i padroni di casa si rendono pericolosi con una punizione di Gabbiadini che Maignan disinnesca sulla traversa.

Nel secondo tempo la Sampdoria alza il baricentro e trova più giocate in zona offensiva, nonostante la scarsa precisione sotto porta. Il pericolo più grande il Milan lo corre per un grave errore di disattenzione di Theo ma Maignan è reattivo a disinnescare Gabbiadini. Nel finale spazio per Florenzi e arrembaggio finale della Samp che però non porta al pareggio: a Marassi il Milan parte bene.

Le Pagelle

Giroud 6: il francese viene servito poco e male ma tiene botta solo contro una difesa intera e si fa sentire con i compagni.

Tonali 7: segnali incoraggianti da Sandro che può migliorare sotto il punto di vista della tecnica ma è presente e vivo in tutte le zone del campo per 90′.

Diaz 7: gol e 3 punti, il numero dieci c’è.

Theo 5: troppo svagato, una partita brutta può capitare ma serve cambiare subito marcia.

Yoshida 7: media tra il 6 del primo tempo e l’8 del secondo tempo dove domina la partita.

Damsgaard 5: lampi di classe cristallina ma può e deve fare meglio.

Audero 5: alcuni miracoli nel primo tempo ma la macchia del gol di Diaz dove c’è un suo errore.

Il Tabellino della Partita

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria (C), Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Krunic; Saelemaekers, Diaz, Leao; Giroud. A disp: Plizzari, Tătărușanu, Ballo-Touré, Gabbia, Kalulu, Romagnoli, Florenzi, Castillejo, Bennacer, Pobega, Bennacer, Maldini, Rebic. All: Stefano Pioli.

SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Thorsby, Ekdal, Candreva, Gabbiadini, Damsgaard, Quagliarella. A disposizione: Falcone, Ravaglia, Chabot,, Depaoli, Ferrari, Murru, Tonelli, Askildsen, Silva, Trimboli, Verre. All: D’Aversa

MARCATORI: 9′ Diaz

Domingo Palma
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno, appassionato di politica e sport, in particolare calcio e sport americani

Covid-19

Italia
101,080
Totale di casi attivi
Updated on 28 September 2021 - 01:14 01:14