Sandman di Neil Gaiman diventerà una serie Netflix: i dettagli



Netflix e lo Studio Ghibli
Immagine da Pixabay

Le opere di Neil Gaiman continuano ad affascinare il mondo delle serie tv: la trasposizione di Sandman sbarcherà su Netflix

Si era già parlato nel 2013 di un film ispirato a “Sandman”, opera a fumetti di Neil Gaiman pubblicata dalla DC Comics, ma poi tutto sfumò lasciando a bocca asciutta i fans e il già designato protagonista Joseph-Gordon Lewitt.

Ora con una storia di circa trent’anni alle spalle articolata in 75 numeri, il Signore del regno dei Sogni potrebbe sbarcare su Netflix come protagonista di una serie tv di cui lo stesso Neil Gaiman potrebbe essere produttore assieme a David S. Goyer e su una sceneggiatura di Allan Heinberg.

Secondo l’Hollywood Reporter la serie nascerebbe da un accordo tra Netflix e Warner Bros che avrebbe deciso di cedere il rilascio alla piattaforma streaming, ben conscia dei profitti che sicuramente potrebbero venirne.

“Sandman” è la terza serie di Neil Gaiman che diventa una serie tv dopo “Good Omens” e “American Gods” rilasciate su Amazon Prime Video.

Il protagonista, detto anche Morfeo, Oneiros o il plasmatore, è uno dei sette Eterni che regolano un aspetto particolare dell’esistenza degli esseri umani.

Non si sa ancora da quante puntate sarà composta la serie e neppure chi farà parte del cast: grande attenzione sarà accordata alla scelta del protagonista che si ispira, nel character design a Robert Smith, leader dei The Cure.

Leggi anche