22 Maggio 2022 - 15:00

Sassuolo-Milan: le probabili formazioni del match Scudetto

Un punto per tornare sul tetto del calcio italiano: Sassuolo-Milan sarà decisiva per l'assegnazione dello Scudetto. E Dionisi promette battaglia...

sassuolo-milan

Ultimo round di un’interminabile contesa per il titolo di campione d’Italia: al Mapei Stadium di Reggio Emilia, il Milan di Stefano Pioli ha bisogno di almeno un punto per laurearsi ufficialmente come prima della classe. Ma attenzione alle possibili sorprese: già all’andata il Sassuolo ha strappato i 3 punti nella tana del Diavolo. L’esito di questa partita non appare scontato: e l’Inter osserva interessata…

Le probabili formazioni di Sassuolo-Milan

QUI SASSUOLO – Settimana infuocata per Dionisi e i suoi: il tecnico neroverde ha annunciato di non voler rinunciare a giocare e la formazione che scenderà in campo sarà quella dei giorni migliori. Scelti Chiriches e Ferrari come riferimenti difensivi, mentre Ayhan parte leggermente dietro in gerarchia. Confermato il 4-2-3-1, con il tridente di fuoco sulla trequarti composto da Berardi, autentica bestia nera dei rossoneri, Raspadori e Traoré. Pochi dubbi sul puntero che proverà a mettere in difficoltà la retroguardia ospite: Gianluca Scamacca tenterà di colpire il Milan ancora una volta.

QUI MILAN – Un match-point, l’unico, da non poter fallire: Stefano Pioli serra i ranghi e non accetta cali di tensione. La sfida del Mapei decreterà se il progetto Milan ha finalmente raggiunto lo step necessario per tornare nell’Olimpo del calcio italiano. Pochissimi dubbi di formazione per il tecnico rossonero, intenzionato a schierare gli stessi 11 che bene hanno figurato contro l’Atalanta. Nuova chance, dunque, per Rade Krunic, mentre è in dubbio la presenza dal primo minuto di Alexis Saelemaekers: scala posizioni Junior Messias.

SASSUOLO (4-3-2-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, Maxime Lopez; Berardi, Raspadori, Traoré; Scamacca. Allenatore: Dionisi.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernández; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Krunic, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.