Seat Music Awards: il meglio della prima serata – tutti i premi

MusicaSeat Music Awards: il meglio della prima serata - tutti i premi

Nel corso del primo appuntamento con i Seat Music Awards tantissimi gli artisti premiati. Scopriamo insieme le migliori esibizioni e i momenti più toccanti della serata

In diretta dall’Arena di Verona si è concluso il primo appuntamento con i Seat Music Awards, edizione 2021. Con la conduzione di Carlo Conti e Vanessa Incontrada, l’evento si è svolto nel pieno rispetto delle regole anti Covid.

Nell’anno in cui ci ha lasciato la Raffaella nazionale, i conduttori non potevano non dedicare l’intera puntata alla regina del Tuca Tuca. Dopo un iniziale momento di commozione che la città di Verona ha riservato alla Carrà, si parte subito con la musica.

A rompere il ghiaccio è Gigi D’Alessio con Clementino in un medley esplosivo che omaggia Napoli. Al ritmo di Como suena el corazon gli artisti si esibiscono con Ivan Granatino, Enzo Dong e Samurai Jay. Segue Madame con una convincente versione acustica della hit Marea.

Sulle stesse sonorità ripropone anche il successo sanremese Voce. La giovanissima interprete ritira i premi per il singolo e per l’album, ma le sorprese non finiscono qui. Madame infatti annuncia una nuova collaborazione in arrivo.

Marracash con “Persona” ritira il premio per l’album più venduto nel 2020. Il rapper con orgoglio ha annunciato anche un nuovo album al quale sta lavorando, senza svelare altre anteprime. Per lui il caloroso applauso da parte dell’arena.

Momento Il Volo: all’arena batte forte il cuore

Batte forte il cuore con il momento Il Volo. Il trio lascia senza parole il pubblico, eseguendo Your Love del maestro Ennio Morricone. Con orgoglio dello stesso Carlo Conti che nel 2015 li ha visti trionfare nel suo Sanremo da direttore artistico, ritirano il Premio Arena di Verona. Merito dei ragazzi de Il Volo è quello di tributare con rispetto la musica di uno dei più grandi compositori del Novecento.

C’è tempo anche per alcuni annunci importanti: ripartirà il tour mondiale a marzo 2022, mentre uscirà il 5 novembre il nuovo album. A premiare il gruppo Marco Giallini e Giorgio Panariello. Il nuovo album raccoglie il meglio del repertorio del maestro e omaggia al contempo i primi 10 anni di carriera de Il Volo, ormai evidenti vessillo di italianità nel mondo.

Sangiovanni fa incetta di premi

E’ lui l’ultima rivelazione del talent Amici di Maria. Sangiovanni ha conquistato la coppa del circuito canto grazie ad una scrittura fresca ed innovativa. Malibu è infatti il singolo più venduto nel 2021, i premi non finiscono qui. Ritira infatti altre due statuette, una per il brano Lady e un’altra per Tutta la notte. Ringrazia la platea e invita il pubblico a “praticare l’amore” perché “ne abbiamo bisogno”.

Maria De Filippi regina dell’industria discografica

Avvolta in un elegante tailleur bianco, la “sorellina” di Carlo Conti viene premiata per il contributo che Amici ha apportato alla musica italiana, sfornando talenti di spicco pronti a far la differenza. Regina indiscussa dell’industria discografica cede alla commozione tra qualche lacrima ritira il suo premio.

A seguire, sul palco dei Seat Music Awards sale Ligabue. L’artista qui è di casa ed è il più premiato degli ultimi 15 anni. Il suo ultimo album ottiene la statuetta che ritira dopo aver cantato l’intramontabile Piccola stella senza cielo. Annuncia poi “È Andata Così”, una docu-serie speciale, dal 12 ottobre in esclusiva su RaiPlay, divisa in 7 capitoli per raccontare l’avventura dei trent’anni su e giù da un palco di Ligabue.

La parola, anzi il palco passa ad un’altra grande interprete. Stiamo parlando di Alessandra Amoroso. Lei è una donna da ben 47 dischi di platino, ma si emoziona ancora come il primo giorno. Canta Immobile e Sorriso Grande. Il 13 luglio 2022 avverrà il suo debutto allo stadio San Siro come seconda donna dopo Laura Pausini.

Abbiamo bisogno di musica, di ricominciare in sicurezza. La musica deve ripartire senza limiti. Tutti ne abbiamo bisogno” è l’appello che la cantante rivolge all’intero comparto dello spettacolo, ai conduttori e alla sua immancabile Big Family. Canta il nuovo singolo Tutte le volte che anticipa l’album in arrivo il 22 ottobre.

Claudio Baglioni, il suo piano e l’arena: l’incastro perfetto. Il cantautore canta Mal d’amore e ritira il Premio Arena di Verona e una statuetta per l’album “Questa storia che è la mia”. La platea non può fare a meno di cantare, la sua romanità e il suo romanticismo cantautorale è una garanzia.

Il Mengoni Award , “E poi c’è Cattelan”

Alessandro Cattelan fa sorridere i Seat Music Awards con la sua inaspettata performance “Broccoletti”. Naturalmente è uno scherzo, non si scherza però con il suo nuovo programma “Da grande“. In onda su Rai1 da 19 settembre con tanti ospiti, tra cui i ragazzi de Il Volo.

Arriva poi il re di quest’estate, si tratta di Marco Mengoni, reduce dal successo ottenuto alla Power Hits Estate 2021. Mengoni canta un medley dei suoi successi. Dopo aver ricordato gli importanti appuntamenti nel 2022 con gli stadi, ritira i suoi premi. Oltre al premio Seat Music Awards porta a casa anche il Mengoni Award per i 58 platini ottenuti nel corso della sua carriera.

Si prosegue con Mahmood featuring Elisa. Lui è nostalgico del live, ciononostante proviene da un’estate di sold out. Altro grandissimo protagonista è Amadeus che per i recenti successi come direttore artistico a Sanremo conquista il Premio Arena di Verona.

“Per il coraggio delle sue scelte lavorative” e per il lustro apportato alla musica italiana in piena pandemia. Lo premia Achille Lauro, protagonista indiscusso dell’ultimo Sanremo targato Amadeus. Non c’è Seat Music Awards che tenga, Zucchero Fornaciari infiamma l’esterno dell’arena con la sua Per colpa di chi? Viene poi premiato.

All’interno dell’arena ci pensa invece Orietta Berti a conquistare il pubblico con la sua Mille, in collaborazione con Fedez e Achille Lauro. La queen di questa estate, meritevole di aver sfoggiato outfit da urlo e colorati ventagli, mostra alla platea il suo premio. Dopo un divertente intramezzo firmato Pio e Amedeo, Lauro si esibisce nel suo nuovo singolo Latte+. Ritira tre statuette: per Mille, Bam bam twist e Latte+.

Spazio al sociale con Mannoia e Bocelli

Spazio anche al sociale con Fiorella Mannoia che ricorda lo scomparso Gino Strada e Andrea Bocelli. Il tenore porta sul palco dei Seat Music Awards un importante messaggio che riguarda la sua fondazione. Si tratta di “Con te, per disegnare il futuro” a sostegno dei territori martoriati dallo sciame sismico del 2016. Standing ovation per Bocelli che ringrazia tra gli applausi.

L’omaggio a Raffaella Carrà

Non potevamo non farlo. Non potevamo non dedicare queste due serate alla regina della Tv” commentano i due conduttori dopo l’omaggio in ricordo di Raffaella Carrà. Sul maxi schermo dei Seat Music Awards scorrono le immagini di alcune delle sue migliori esibizioni. L’atmosfera è suggestiva, si percepisce quasi un abbraccio da parte della città di Verona.

Si continua a ballare con i Purple Disco Machine, poi è la volta del secondo fenomeno targato Amici di Maria, si tratta di Aka7even. Non prima però di aver eseguito al piano la ballad Mi manchi. Il giovanissimo artista ottiene tre statuette, due per i singoli Loca e Mi manchi e una terza per l’album “Aka”.

Arriva il turno di Random, quasi sul finire della prima serata, lui si che è un “bravo ragazzo un pò fuori di testa” e infatti il pubblico canta a tempo la sua hit. Dopo aver ritirato il suo Seat Music Awards per il disco d’oro lascia spazio al rapper Massimo Pericolo e la sua Stupido. Un premio anche agli Psicologi e la loro Spensieratezza.

Antonella Espositohttps://zon.it
Sono specializzata in Comunicazione pubblica e d'impresa e laureata in Scienze della comunicazione. Animata da una forte passione per la scrittura critica. Seguo con interesse musica, cinema e teatro.

Covid-19

Italia
116,342
Totale di casi attivi
Updated on 16 September 2021 - 18:55 18:55