Seminario #ioNonMiPungo



Seminario #ioNonMiPungo

Seminario #ioNonMiPungo – Prevenzione delle ferite da punta e da taglio per gli studenti delle professioni sanitarie

La Cattedra di Igiene del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Salerno, diretta dal Prof. Mario Capunzo, da sempre impegnata nell’ambito della prevenzione e della ricerca di strumenti innovativi per la tutela della salute e della sicurezza in ambito sanitario, promuove la campagna di prevenzione #ioNonMiPungo, che si avvierà con il seminario previsto per mercoledì 18 maggio presso l’aula Magna del campus di Baronissi.

Seminario #ioNonMiPungoLa giornata sarà incentrata sulla formazione e responsabilizzazione degli studenti dei corsi di Laurea triennale delle Professioni Sanitarie, come ci spiega il Responsabile Scientifico dell’evento, nonché dell’intera campagna di prevenzione, il Prof. Francesco De Caro: “Il rischio di punture accidentali è una realtà con la quale ogni giorno l’operatore sanitario è costretto ad interfacciarsi. Bisogna tener conto, tra l’altro, che sono proprio gli studenti i primi ad essere a rischio, poiché molte volte non adeguatamente coscienti del pericolo a cui vanno incontro durante le attività di tirocinio. Da qui, nasce inoltre, l’idea di monitorare in maniera continua le attività degli studenti, attraverso un sistema di tutoraggio e di strategie finalizzate alla correzione di eventuali errori”.

Ci illustra inoltre quelli che saranno i punti fondamentali dell’intera campagna: “Fornire agli studenti delle Professioni Sanitarie un unico strumento atto a prevenire le ferite da taglio e da punta; garantire la formazione e l’acquisizione di abilità in procedure che tengano conto della sicurezza del paziente e minimizzino il rischio clinico a cui sono sottoposti; responsabilizzare gli studenti ed accrescerne le capacità di autogestione; sensibilizzare gli studenti alle pratiche corrette per lavorare in sicurezza; valutare la percezione che gli studenti delle professioni sanitarie hanno del rischio biologico da ferite da taglio e da punta; individuare il numero di infortuni che si verificano durante le ore di tirocinio evidenziando il problema della sottonotifica di tali incidenti”.

Oltre agli aspetti puramente procedurali, come ci spiega la responsabile del progetto comunicativo, la Dott.ssa Giusy Moccia: “La mission di #ioNonMiPungo” è quella di fornire agli studenti gli strumenti utili ad interiorizzare le corrette pratiche del futuro professionista in ambito sanitario. In particolar modo, l’obiettivo del nostro gruppo di lavoro è quello di formare una futura generazione di operatori sanitari che non siano dei semplici fruitori di nozioni teoriche, talvolta obsolete, quanto dei disseminatori di buone pratiche cliniche e assistenziali”.

L’appuntamento è per mercoledì 18 maggio alle ore 9, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Medicina e Chirurgia.

Arianna Valeria Bai

Leggi anche