Serie A
Ph: Alfonso Maria Salsano

Il pomeriggio di Serie A termina con la vittoria del Bologna nel derby. Seconda sconfitta consecutiva del Verona, solo un pari nel lunch match tra Benevento e Sampdoria

La domenica di Serie A è quasi giunta al termine, in attesa del posticipo tra Lazio e Cagliari. Ancora male il Parma, che non approfitta dei nuovi acquisti ed esce sconfitto nel derby contro il Bologna. Il Verona perde ancora dopo la brutta partita contro la Roma, bene invece l’Udinese. Pareggio tra il Benevento e la Sampdoria, tra due squadre non corrono pericoli in classifica.

Potrebbe interessarti:

Benevento-Sampdoria 1-1

I blucerchiati tengono il possesso del pallone, le streghe colpiscono in contropiede. Primo tempo con poche occasioni, con le due squadre che si studiano. Nel secondo tempo cambia il copione del match, si aprono gli spazi e la partita prende ritmo. Caprari al 55′ sblocca la partita con un tiro-cross che beffa Audero sul suo palo. L’estremo difensore si riscatta con una serie di interventi su Lapadula. Ranieri lancia Damsgaard in campo e ottiene subito i risultati sperati. A dieci minuti dal termine il danese si libera sul fondo e serve Keita a rimorchio, che anticipa Barba e gonfia la rete.

Udinese-Hellas Verona 2-0

Gli scaligeri “giocano”, l’Udinese crea pericoli. Deulofeu si accende e domina sulla corsia di sinistra, con lo spagnolo che fornisce numerose palle gol per passare in vantaggio. L’attaccante sfiora anche la traversa da un calcio di punizione. Il Verona mette in pericolo Musso soltanto in un’occasione, con Zaccagni bravo a servire Faraoni, che però calcia a lato. Un errore di Silvestri (autogol) regala il gol all’Udinese: decisivo ancora una volta lo spagnolo, che salta secco Di Marco e crossa teso. Nei minuti di recupero c’è gioia per Deulofeu, che con un rasoterra preciso cala l’ombrellino nel long drink.

Parma-Bologna 0-3

Continua il periodo buio del Parma, che perde in malo modo contro un Bologna in risalita. Uomo partita Barrow, autore di una doppietta, entrambi i gol nel primo tempo. Da sottolineare un grande intervento di Skorupski su Gagliolo. D’Aversa inserisce i nuovi acquisti e qualcosa cambia, senza però trovare la via del gol. Orsolini cala il tris nel finale.

Letture Consigliate