5 Novembre 2017 - 20:55

Serie A, Atalanta – Spal si conclude in parità

Atalanta

Nel posticipo delle 18 della dodicesima giornata, Atalanta e Spal non vanno oltre il pareggio: al vantaggio di Cristante, risponde Rizzo

A Bergamo, per la dodicesima giornata di Serie A, va in scena il posticipo Atalanta-Spal. Partono subito forte gli ospiti che, al secondo minuto di gioco, sfiorano la rete del vantaggio con l’ex atalantino Paloschi che su cross di Viviani, di testa, manda la palla fuori di poco.

Al minuto numero 10, Hateboer va alla conclusione, il Papu Gomez devia di testa ma il pallone finisce alto sopra la traversa. Al 14′ ancora l’Atalanta pericolosa: su assist di Gomez, Petagna batte di testa Gomis ma l’arbitro annulla la rete per fuorigioco. Si rimane sullo 0-0. Al 23′ i padroni di casa si portano in vantaggio: azione confusa in area della Spal, dalla destra Toloi la mette in mezzo per Cristante che di prima intenzione batte il portiere.

Al 40′ gli ospiti sono costretti a sostituire, per motivi fisici, Vicari in favore di Costa. Al 42′ Viviani segna su punizione, il gol che avrebbe riportato il punteggio in parità ma il direttore di gara annulla il gol per delle irregolarità in barriera e fa ripetere. Viviani ci riprova ma questa volta la palla esce di poco. Al 44′ Hateboer serve Petagna che insacca il pallone ma il gol viene annullato per fuorigioco.

Il primo tempo si conclude sul risultato di 1-0. Al 49′ Petagna sciupa una nitida palla gol: il solito Gomez confeziona un assist al bacio ma l’ex Milan, di testa, conclude fuori. Al 59′ Paloschi crossa in mezzo per Mattiello che conclude al volo ma trova uno strepitoso Berisha a sbarrargli la strada. Al minuto 64 gli ospiti trovano la rete del pareggio: Antenucci serve di tacco Rizzo che con una grande conclusione a giro, non lascia scampo al portiere atalantino.

È 1-1. Al 67′ Freuler stende Viviani: l’arbitro, con l’ausilio del VAR, espelle lo svizzero e l’Atalanta rimane in dieci. Al 74′ Caldara compie un retropassaggio azzardato, Antenucci non intercetta perfettamente e la palla arriva tra i piedi del portiere Berisha. Al minuto 81 Viviani cerca il grande gol con un sinistro a giro da fuori area ma la palla finisce di poco a lato.

Al 90′ è ancora la Spal sfiora il vantaggio: Rizzo pesca Viviani che conclude a botta sicura ma ancora una volta Berisha salva i suoi e mantiene invariato il punteggio. Al primo minuto di recupero, dei quattro concessi dal direttore di gara, sono ancora i padroni di casa ad andare vicinissimi al vantaggio: gran botta da fuori di Antenucci, Toloi devia e la palla sbatte sul palo a portiere battuto. La gara si conclude sul risultato di 1-1.

L’Atalanta va a 16 punti raggiungendo Chievo, Milan e Fiorentina mentre la Spal sale a 9 punti e va a +3 dalla zona retrocessione.