25 Febbraio 2018 - 11:53

Serie A: la cronaca in diretta di Crotone-Spal

SERIE A

Crotone e Spal andranno di scena all’Ezio Scida, nell’anticipo di Serie A delle 12:30. Il match metterà in palio 3 punti fondamentali in chiave salvezza

La domenica di Serie A comincia con l’anticipo tra Crotone e Spal; in palio tre punti importantissimi per la salvezza. Solo 4 punti separano le 2 squadre: i calabresi sono a quota 21, mentre gli emiliani a 17.

Entrambe le formazioni arrivano da una sconfitta: il Crotone nel match casalingo contro il Benevento, e la Spal in trasferta contro il Napoli.

Zenga opta per il 4-3-3, con il tridente composto da Ricci, Budimir e Nalini. Fuori ancora Trotta. Semplici, invece, cambia rispetto all’11 sceso in campo contro il Napoli. Fuori Viviani, Kurtic torna in mediana con Antenucci ad agire dietro l’unica punta Floccari.

Le formazioni ufficiali

Crotone (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Benali, Barberis, Mandragora; Ricci, Budimir, Nalini. All. Zenga
Spal (3-5-2): Meret; Salamon, Vicari, Cionek; Lazzari, Schiattarella, Kurtic, Grassi, Mattiello; Paloschi; Antenucci. All. Semplici

Prima tempo

Manca poco al match tra Crotone e Spal; l’Ezio Scida comincia a scaldarsi.

1′- gli ospiti muovono il primo pallone della partita.

2′- Mattiello sbaglia il disimpegno e regala un angolo agli avversari.

6′- primo angolo anche per la Spal; la difesa dei calabresi fa buona guardia e allontana.

10′- incomprensione nella retroguardia della Spal; Meret è bravo a rimediare.

Molta foga in campo per le due squadra in questi primi 15′ di gioco.

I calabresi cercano continue verticalizzazioni, per sorprendere la difesa della Spal; troppa imprecisione, però, nei passaggi.

17′-Lazzari prova il cross dal fondo, ma Martella devia e ferma l’azione dell’esterno della Spal.

26′- Nalini prova il tiro a giro; Meret si distende e respinge la conclusione.

28′- ci prova anche Kurtic; il pallone, però, finisce alto sopra la traversa.

30′-occasione per la Spal. Kurtic serve in mezzo per Grassi; il centrocampista calcia centrale e Cordaz respinge.

34′- colpo di testa di Nalini a servire Budimir; la difesa della Spal è attenta e respinge.

37′- 1-0 PER LA SPAL! MIRKO ANTENUCCI SIGLA LA RETE DEL VANTAGGIO.  L’attaccante, servito da Lazzari, batte Cordaz con una potente conclusione di destro.

43′-punizione per la Spal dalla trequarti. Schiattarella mette in mezzo ma Cordaz esce ed anticipa tutti.

Finisce il primo tempo allo Scida. Risultato parziale Crotone-Spal 0-1 (36′ Antenucci).

Secondo tempo

47′-la Spal manovra il pallone. La squadra di Semplici si limita nella gestione.

49′-PAREGGIO DEL CROTONE! BUDIMIR FIRMA L’1-1. 

Barberis calcia in porta e Meret compie un mezzo miracolo. Il pallone sbatte sul palo ma Budimir si fionda sul pallone e insacca in rete.

51′- Dura appena 2′ il pareggio. Simic sigla subito il nuovo vantaggio per la Spal.

Il centrale difensivo insacca di testa nella porta difesa da Cordaz.

 

60′- La Spal triplica con Paloschi. L’attaccante approfitta di un errore difensivo e, a tu per tu con Cordaz, insacca in rete

63′- la Spal ancora pericolosa. Imbucata per Antenucci che prova il tocco sotto. Meret è bravo nell’uscita a chiudere lo specchio.

67′- gran botta da fuori di Martella, che di poco non trova la porta.

73′- ci riprova Martella; questa volta la sua conclusione finisce alta.

79′- Martella si conferma il più propositivo per i calabresi. Il centrale prova di nuovo la gran botta da fuori al volo; il tiro finisce alto.

86′- Il Crotone accorcia le distanze. Budimir anticipa i difensori della Spal e di testa insacca in rete.

Il Crotone ha a disposizione 4′ per tentare di agganciare il pareggio.

93′- calcio di punizione dalla trequarti per il Crotone sprecato in malo modo.

Triplice fischio all’Ezio Scida. La Spal batte 3-2 il Crotone e conquista 3 punti fondamentali per la salvezza. Ora solo 1 punto separano le due squadre.

La battaglia per la permanenza in Serie A è è cominciata.