Serie TV cancellate: i network USA tagliano gli show



serie tv cancellate

I network americani più famosi quali ABC, CBS, FOX, hanno deciso di tagliare alcuni franchise in loro possesso. Eccovi i nomi delle serie tv cancellate

 Per un appassionato di prodotti seriali del piccolo schermo non c’è nulla di peggio che scrivere un articolo sulle serie tv cancellate.

            Ma procediamo per gradi (è d’obbligo). La scorsa notte alcuni dei grandi network statunitensi, produttori di serie televisive, hanno annunciato i nomi delle proprie serie tv cancellate.

serie tv cancellate

            Il primato (se così vogliamo intenderlo) del maggior numero di tagli lo detiene il network ABC con sei titoli cancellati, vediamo quali.

            Gli appassionati dell’universo Marvel non saranno contenti di sapere che ABC ha deciso di cancellare Agent Carter. Inoltre non ha approvato lo spin off di Agent of S.H.I.E.L.D.: Most Wanted.

            Le sorprese in ABC non finiscono qui. Infatti, si fermano a otto le stagioni di Castle – Detective tra le righe, premonizione forse che ha portato il network a non confermare l’attrice Stana Katic per l’ipotetica season nine. ABC taglia anche i titoli The Family, Galavant, The Muppets e, dopo quattro stagioni, Nashville.

            Il secondo posto (di Jack lo Squartatore di serie tv) spetta di diritto al network FOX, il quale ha deciso di cancellare ben cinque titoli, rappresentanti le nuove serie comiche Bordertown, Cooper Barrett’s Guide to Surviving Life, Grandfatheret e The Grinder.

serie tv cancellate

            Al terzo posto, di una classifica che nessun appassionato di serie tv vorrebbe stilare, vi è la CBS. Il network ha annunciato la cancellazione di CSI: Cyber concludendo così dopo tanti anni, le avventure del franchise CSI.

In questo marasma di serie tv cancellate l’emittente CW (CBS e Warner Bros) cerca ristabilire gli equilibri (per così dire). Il network americano, infatti, ha sì annunciato la cancellazione della serie Containment, ma ha però acquisito da CBS la serie tv Supergirl, potendo così produrne una seconda stagione.

            Non sappiamo se le (brutte) sorprese siano finite qui, per ora possiamo solo incrociare le dita e sperare che non venga annullata nessuna delle nostre serie preferite.

Leggi anche