She’s Gotta Have It: Netflix produrrà otto nuovi episodi dello show ideato da Spike Lee ed interpretato da DeWanda Wise

Netflix ha deciso di rinnovare la serie She’s Gotta Have It per la seconda stagione, ideata da Spike Lee.

Sia Spike Lee che la protagonista DeWanda Wise hanno annunciato la novità proprio sui rispettivi profili Instagram. “Ci sarà una seconda stagione di She’s Gotta Have It” annuncia Spike Lee in una clip insieme alla moglie.

Trama

La serie (lanciata il 23 novembre scorso) è ambientata ai giorni nostri nel quartiere di Fort Greene, Brooklyn, e racconta la storia di una donna e dei suoi tre amanti. Nola Darling, pittrice e ritrattista di talento alla perenne ricerca della propria affermazione professionale, vive liberamente e in modo emancipato la propria sessualità senza volersi legare a nessuno di loro, rivendicando la propria libertà di scelta e rifiutando di essere catalogata in un qualsiasi stereotipo.

I suoi tre amanti – Jamie Overstreet, consulente finanziario, maturo, protettivo ma un po’ noioso; Greer Childs, modello, vanitoso fino all’eccesso e narcisista convinto; Mars Blackmon, hipster divertente, spiritoso e volgarmente liberatorio – sono invece rappresentati in modo volutamente stereotipato: di essi Nola apprezza i pregi, chiudendo volutamente un occhio sui difetti.

Sullo sfondo della vita del quartiere emergono i temi dell’emancipazione femminile e del libero pensiero, della parità dei diritti e della tendenza maschile a considerare le donne come oggetti, sempre tanto cari a Spike Lee.