Salernitana allievi, solo un pari, esordio sfortunato!



salernitana
Final Eight

La Salernitana impatta con il Pordenone due a due e adesso sotto con il Novara alle finali nazionali

Final Eight giovedì 11/06/2015 campo Fossi Buonconvento (Si) Allievi Nazionali Lega – Pro ore 16:00.

Salernitana 2 – Pordenone 2.

Terna per la direzione di gara:  Alberto Catastini di Pisa, collaboratori Elia Zingoni di Pontedera e Elpidio Capasso di Piacenza.

L’esordio alle finali a otto della Salernitana termina con un pari. Contro il Pordenone, i Campani iniziano molto bene e dopo alcune buone azioni al 25° si portano in vantaggio con l’attaccante Ciuccio.

Neanche il tempo di esultare che il Pordenone pareggia dopo solo un minuto con Salomon. A ratificare il buon comportamento dei ragazzi di mister Luca Fusco, arriva allo scadere di tempo un calcio di rigore che Acunzo non fallisce. Termina il primo tempo con il vantaggio della Salernitana per due a uno. La ripresa più aggressiva da parte del Pordenone che in molte occasioni costringe i ragazzi Salernitani a recuperi affannosi. Il vantaggio dei Campani perdura fino a pochi minuti dal triplice fischio del Sig. Catastini di Pisa, ma quasi allo scadere ed esattamente al 41° arriva il pari definitivo di questa prima gara che si chiude sul risultato di parità Salernitana 2 – Pordenone 2.

Domani la seconda gara del girone uno che vedrà la Salernitana opposta al forte Novara che ha battuto per uno a zero il Como. Il Como a sua volta giocherà con il Pordenone. Nel secondo girone il Lecce ha battuto per due a uno la Cremonese e con lo stesso punteggio il Sud-Tirol ha sconfitto la Reggina.

salernitana
Luca Mister Fusco.

A fine gara il tecnico Luca Fusco della Salernitana ha così commentato:”Buono l’esordio dei miei ragazzi alla prima che rappresenta sempre un difficile scoglio. Questo pareggio appare giusto alla luce del nostro buon primo tempo, ma poi…nella ripresa ci siamo abbassati troppo ed abbiamo lasciato troppa iniziativa ai nostri avversari. Questo ci ha portato a subire la rete del pari nel finale di gara. Ora tutto archiviato e si pensa già alla gara di domani con il Novara”.

Leggi anche



Articolo precedenteCroazia Italia, azzurri a Spalato per blindare la qualificazione
Prossimo articoloTony Awards 2015, il red carpet e i vincitori
Avatar
Pasquale D’Aniello, giornalista, nato a Sant’Antonio Abate in provincia di Napoli. Da sempre appassionato di calcio con alcune esperienze dilettantistiche sul campo e sulla panchina. Autore nel 2012 del Libro: "Scugnizzeria agli Albori di un Successo"​ e premiato a Gallipoli nel 2015 (Torneo Internazionale che assegna il Trofeo Caroli Hotels), quale miglior giornalista del calcio giovanile. L'approccio con il calcio giovanile dilettantistico e professionistico da qualche decennio, ha fatto maturare in me nuove convinzioni ed intravedere nuovi orizzonti. "​ Il calcio è educazione, è economia, è uno dei modi di essere società"​. Tutto questo mi ha portato ad essere un "Cronista del calcio giovanile Campano"​, con il fine ultimo di far comprendere che questo Sport deve essere una sana sfida per misurare l'estro calcistico e nulla ha, che possa riguardare il fanatismo e qualsiasi altra devianza che provoca rancore anche a pochi metri di distanza tra i vari campi di calcio. La fortuna poi, di incontrare tantissimi professionisti legati a questo mondo, ha fatto il resto...