Sopravvissuto – The Martian, Matt Damon e Ridley Scott conquistano il Box Office Usa

Prima PaginaSopravvissuto - The Martian, Matt Damon e Ridley Scott conquistano il Box...

“Sopravvissuto – The Martian” conquista il Box Office Usa. Un film diretto da Ridley Scott e scritto da Drew Goddard. Il film è tratto dal romanzo “L’uomo di Marte” di Andy Weir

[ads1]

Quanti film ambientati nello spazio ci hanno fatto restare incollati allo schermo? Quanti film ambientati sul pianeta rosso hanno reso le nostre serate invernali ricche di emozioni al cardiopalma?

Credevamo di aver visto tutto quello che c’è da vedere riguardo i viaggi nello spazio o le esplorazioni sul nostro vicino Marte; ebbene non è cosi. Ridley Scott colpisce ancora con un film che sta letteralmente sbancando il Box Office “Sopravvissuto- The Martian“.

Esiste almeno un elemento che equipara il Sopravvisuto – The Martian ai classici film di fantascienza. Quale? Ovviamente il nome del regista, Ridley Scott.

Sopravvissuto - The Martian
Sopravvissuto – The Martian

Nel mondo del cinema, se si pensa al genere vasto quanto complesso della fantascienza, non si può dimenticare un mostro sacro come Ridley Scott e, per rimanere in tema, traspare una certa somiglianza con quell’Alien, creatura partorita dal genio del grande cineasta, che The Martian richiama non nel contenuto, ma nella forma.

Si tratta della quarta pellicola di fantascienza diretta da Scott dopo Alien (1979), Blade Runner (1982) e Prometheus (2012).

The Martian – Sopravvissuto (distribuzione 20th Century Fox) vanta un cast stellare, con protagonista Matt Damon nei panni di un astronauta in missione su Marte e ancora: Jessica Chastain (Interstellar), Kristen Wiig, Kate Mara, Michael Pena (Fury), Jeff Daniels, Chiwetel Ejiofor (12 anni schiavo) e Donald Glover.

Il nuovo emozionante film di Scott ha stravolto totalmente i canoni del classico film “spaziale”, mettendo da parte l’estremo rigore scientifico, rendendo il film comprensibile a tutti. The Martian è una pellicola con una forte componente di avventura improntata su un registro dalle sfumature a volte comiche.

Matt Damon, fulcro del film di Scott, è un personaggio saggio, responsabile, sarcastico e il più delle volte straordinariamente autoironico.Sopravvissuto - The Martian

La trama: Mark Whatney (Matt Damon) è un astronauta della NASA che viene abbandonato dal resto dell’equipaggio in seguito ad una tempesta di sabbia, che rischia di compromettere la loro missione sul pianeta rosso. Mark riuscirà invece a sopravvivere impegnandosi e attingendo dalle sue competenze da botanico, in modo da poter allungare la sua esistenza fino alla prossima missione (circa 4 anni dopo).

Ridley Scott lascia il pianeta rosso “quasi” in secondo piano, preferendo concentrare l’attenzione sullo stesso Watney e sulla sua ferrea determinazione e voglia di vivere senza lasciarsi prendere dallo sconforto.

The Martian” nella sua lettura leggera, introduce lentamente lo spettatore in questo deserto accanto ad un Matt Damon davvero in gran forma. Il deserto marziano che Scott immagina è desolante, un nemico invisibile che boicotta i piani del protagonista. Forte il sentimento di speranza che emerge lentamente.

Sembra non mancare davvero nulla a questo “capolavoro spaziale“. La comicità sottile e pungente del protagonista stempera la tensione delle drammatiche situazioni che vengono a crearsi.

The Martian” illumina la sopravvivenza con un realismo disarmante, riuscendo a coinvolgere anche gli spettatori più scettici. Un film, ben diretto, ben sceneggiato e ben interpretato da attori che mostrano grande credibilità nelle vesti da astronauti.

Un Matt Damon davvero eccezionale, capace di reggere il peso di un film quasi interamente da solo. Sopravvissuto – The Martian ha conquistato il pubblico con storia coinvolgente, appassionate cogliendo in modo sapiente molte delle sfumature del cinema sci-fi degli ultimi anni: Ridley Scott ha convinto e conquistato ancora una volta tutti, con un film di cui sicuramente si parlerà anche in futuro.

[ads2]

Maria Grazia Pellegrinohttps://zon.it
Sono venuta al mondo nel sempre più lontano 1991. Laureata in Scienze della Comunicazione, con una tesi sul giornalismo d'inchiesta."Binge watchers“ convinta, grande appassionata dei romanzi di Jane Austen e grande fan della saga prodotta da J.K. Rowling. Appassionata di scrittura, cinema ed anime. Follemente innamorate del maestro Miyazaki e dei suoi mondi incantati. Collaboro con Zerottonove e Zon dal 2014.

Covid-19

Italia
78,484
Totale di casi attivi
Updated on 30 July 2021 - 00:02 00:02