mondiali 2018

Nei Mondiali 2018 la Russia esordisce con l’Arabia Saudita, Argentina in un girone di ferro, Portogallo insieme alla Spagna, facile per la Germania

A Mosca, al Cremlino, sono stati sorteggiati i gironi del Mondiali  2018. Il Mondiale, che si giocherà dal  14 Giugno al 15 Luglio, sarà la il primo senza l’Italia dal 1968, con gli azzurri eliminati nello spareggio dalla Svezia. Presenti alla cerimonia il presidente della Fifa Gianni Infanino, e il presidente russo Vladimir Putin, oltre a tanti campioni del passato come Miroslav Klose, Gary Lineker, Gordon Banks, Diego Armando Maradona, Laurent Blanc, Cafu, Carles Puyol, Diego Forlan e Fabio Cannavaro. 

Potrebbe interessarti:

La Russia pesca Egitto e Uruguay, il Portogallo affronterà la Spagna, la Francia pesca un girone abbordabile, Argentina con Islanda, Croazia e Serbia per un vero e proprio girone di ferro, tutto facile per Germania e Brasile, Belgio con l’Inghilterra. La partita d’inaugurazione sarà il 14 Giugno allo Stadio Luzniki tra Russia-Arabia Saudita alle ore 18 locali.

Girone A; Russia; Arabia Saudita; Egitto; Uruguay;

Girone B; Portogallo; Spagna; Marocco; Iran;

Girone C; Francia; Australia; Perù; Danimarca;

Girone D; Argentina; Islanda; Croazia; Nigeria;

Girone E; Brasile; Svizzera; Costa Rica; Serbia;

Girone F; Germania; Messico; Svezia; Corea del Sud;

Girone G; Belgio; Panama; Tunisia; Inghilterra;

Girone H; Polonia; Senegal; Colombia; Giappone;

Le 32 squadre erano state divise in 4 fasce, sulla base del ranking Fifa di ottobre. In prima fascia i padroni di casa della Russia oltre a Brasile, Francia e Germania, considerate le principali favorite. In seconda fascia la Spagna e l’Inghilterra. Da sottolineare  che in nessun girone  ci sia più di una nazionale della stesso continente, eccezion fatta per l’Europa, che presenta due squadre in 6 degli 8 gironi.

Letture Consigliate