“Sounds of Hope” il nuovo album del sassofonista Daniele Cavallanti

È uscito il 20 gennaio scorso il nuovo disco di Daniele Cavallanti e Milano Contemporary Art Ensemble

Dopo il precedente album “Faces and Tales” Daniele Cavallanti torna sul panorama musicale presentando, con la Rudi Records, un nuovo progetto musicale dal titolo “Sounds of Hope”.  Cavallanti vanta una carriera quarantennale che inizia, infatti, all’età di 14 anni con i primi studi del sassofono insieme al M.° Ezio Zappatini  e prosegue con la costituzione di numerosissime formazioni che spaziano dalla world music, al jazz, al blues fino alla musica etnica.

Durante la sua carriera ha suonato con Enrico Rava, Giorgio Gaslini, Giancarlo Schiaffini, Oliver Lake, Leroy Jenkins, Gianluigi Trovesi, Glenn Ferris, Mark Dresser, Herb Robertson, Jean-Jacques Avenel, Oliver Johnson, Radu Malfatti, Raphael Garrett, Andrew Cyrille, Nels Cline, William Parker, Barre Phillips, Evan Parker, Paul Lytton, Maggie Nicols, Dewey Redman, Muhal Richard Abrams, Cecil Taylor, Roswell Rudd, Michel Godard, Willem Daniele CavallantiBreuker, Wo,lter Wierbos, Elliot Sharp, Anthony Braxton e, con Nexus e l’Italian Instabile Orchestra, ha tenuto concerti un po’ in tutto il mondo tra Italia, Francia, Germania, Svizzera, Austria, Olanda, Belgio, Finlandia, Spagna, Portogallo, Giappone, Stati Uniti e Canada.

Proprio sulla scia di questa brillante carriera nasce Milano Contemporary Art Ensemble che con l’uscita di Sounds of Hope celebrerà il debutto di una formazione stabile e matura, espressione di una ben connotata scena jazzistica milanese.

Tra gli elementi dell’ensemble si possono citare: Riccardo Luppi, Angiolo Tarocchi, Massimo Falascone, Alberto Tacchini, Luca Calabrese, Beppe Caruso, Paolo Botti e l’inseparabile Tiziano Tononi.

Tracklist:

  • The Joe Rivers Blues (D. Cavallanti) 11:22
  • You Ain’t Gonna Know Me ‘Cos You Think You Know Me (Mongezi Feza) 7:14
  • The Boss(B. Caruso) 6:42
  • Braxtown (D. Cavallanti) 12:28
  • Chief Crazy Horse (Wayne Shorter) (arranger: Angiolo Tarocchi) 8:43
  • Sonia (Mongezi Feza) 10:23
  • You Ain’t Gonna Know Me ‘Cos You Think You Know Me, reprise (Mongezi Feza) 1:54