Spagna-Russia 3-5 dcr: vincono i padroni di casa. Roja a casa!

spagna-russia

Altra giornata importante per gli ottavi di finale: la vincente di Spagna-Russia troverà una tra Croazia e Danimarca; segui la diretta di Zon.it

Messi e Ronaldo sono già fuori, Francia e Uruguay ai quarti, tra Spagna e Russia chi andrà avanti?

Alle 16 prenderà il via al Luzhinki Stadium di Mosca la sfida tra i padroni di casa e la Roja di Fernando Hierro. La vincente di questo confronto troverà ai quarti una tra Croazia e Danimarca, in campo questa sera alle ore 20.

Nei rispettivi gironi, la Spagna ha chiuso davanti al Portogallo grazie ai gol fatti (6 contro 5), mentre la Russia ha vinto le prime due partite, salvo poi cadere contro l’inarrestabile Uruguay, accomodandosi al secondo posto.

Da una parte, la Spagna si affida all’estro di Marco Asensio, con Andrés Iniesta (a sorpresa) in panchina inizialmente. Dall’altra, Cerchesov punta su Golovin mentre fa a meno del suo bomber Cheryshev, in panchina, e di Smolnikov, fuori per squalifica.

Spagna-Russia 1-1 (2-4 dcr): il tabellino

Spagna (4-2-3-1): De Gea; Nacho (70′ Carvajal), Piqué, Ramos, Jordi Alba; Koke, Busquets; Silva (67′ Iniesta), Isco, Asensio (104′ Rodrigo); Diego Costa (79′ Iago Aspas). – CT: Hierro

Russia (4-4-2): Akinfeev; Fernandes, Kutepov, Ignashevich, Kudriashov; Kuziaev (97′ Erokhin), Zobnin, Golovin, Zhirkov (46′ Granat), Samedov (61′ Cheryshev), Dzyuba (65′ Smolov) – CT: Cherchesov

Marcatori: 11′ aut. Ignaschevich (S), 41′ rig. Dzyuba (R)
Ammoniti: Pique (S), Kutepov, Zobnin (R)
Espulsi:

Sequenza rigori: Iniesta (gol), Smolov (gol), Pique (gol), Ignaschevich (gol), Koke (sbagliato), Golovin (gol), Sergio Ramos (gol), Cheryshev (gol), Iago Aspas (parato)

Rigori

FT – FINISCE ANCHE IL MONDIALE DELLA SPAGNA! I padroni di casa vincono grazie alla parata di piede di Akinfeev sul rigore di Iago Aspas. I russi troveranno una tra Croazia e Danimarca.

9° – Iago Aspas per tenere a galla la Spagna: PARATO DA AKINFEEV, LA RUSSIA E’ AI QUARTI DI FINALE!

8° – Cheryshev non sbaglia: 4-3 per la Russia.

7° – Sergio Ramos pareggia i conti ma ancora devi tirare la Russia.

6° – GOLOVIN NON SBAGLIA, 3-2 RUSSIA

5° – SBAGLIA KOKE: PARA AKINFEEVV

4° – Infallibile anche Ignaschevich: ancora parità, 2-2.

3° – Piqué segna dopo aver toccato il palo: 2-1 Spagna.

2° – Smolov segna: 1-1.

1° – Il primo a tirare è Andres Iniesta: gol, 1-0 Spagna.

Secondo tempo supplementare

FT – FINISCE QUI: SPAGNA-RUSSIA SI DECIDERÀ’ AI CALCI DI RIGORE!

16′ – Ci prova ancora Rodrigo ma il tiro è debole.

13′ – Ci avviciniamo ai rigori: le squadre sono stremate. Continua il giro-palla della Spagna.

9′ – Proteste della Spagna per una trattenuta di Ignaschevich su Sergio Ramos. Check del VAR in corso. Niente, si riprende con la rimessa dal fondo per la Russia. Intanto diluvia a Mosca.

7′ – La Russia soffre ma non crea grandi pericoli la Spagna. Dzyuba dalla panchina prova ad alzare il tifo russo. I rigori si avvicinano.

5′ – RODRIGO! Ancora Akinfeev che salva. Accelerazione dell’ultimo entrato che salta un avversario e tira verso la porta ma il portiere russo dice no.

1′ – Ultimi 15′ di partita iniziati: palla alla Russia.

Primo tempo supplementare

HT – Altro duplice fischio: 1-1 alla fine dei primi 15′ supplementari.

15′ – La Russia per tutti i 15 minuti non ha messo piede fuori dalla propria metà campo. Si avvicina la fine del tempo e ci sarà un minuto di recupero.

14′ – Finiscono i cambi: arriva anche il quarto della Spagna. Esce un deludente Asensio, dentro Rodrigo. Hierro a trazione anteriore.

10′ – Tiro debole e centrale di Asensio: blocca in due tempi Akinfeev.

7′ – Eccolo il quarto cambio: lo opera la Russia con Erokhin al posto di Kuzyaev.

5′ – Impressionante il possesso palla della Spagna: 76% complessivo ma nel secondo tempo ha chiuso con l’82%. Peccato che non sia servito per chiudere il match nei 90′.

2′ – Subito Iago Aspas in area ma non trova il guizzo giusto per mandare la palla in porta.

1′ – Riprende il match, batte la Spagna.

Secondo tempo

HT – DUPLICE FISCHIO DI KUIPERS: SI VA AI TEMPI SUPPLEMENTARI. 1-1 TRA SPAGNA E RUSSIA.

47′ – Ci prova la Russia: Smolov calcia ma la palla termina alta.

44′ – Pressing finale tutto della Spagna che conquista 3 corner di fila. Nulla di fatto dopo il colpo di testa di Ramos. Saranno 4 minuti di recupero.

42′ – Contropiede improvviso della Russia ma Cheryshev sbaglia il tocco per Golovin, che commette fallo su Jordi Alba.

40′ – Miracolo di Akinfeev su Iniesta. Dopo 40 minuti arriva la prima grande occasione della ripresa: l’ex-Barça riceve una sponda e calcia dal limite. Bravo il portiere russo a respingere, poi ci prova Iago ma non inquadra la porta.

38′ – Timide proteste spagnolo per un tocco con la mano di Kutepov ma per Kuipers non c’è niente. Il Var conferma.

34′ – Terzo cambio nella Spagna: esce Diego Costa, in campo Iago Aspas.

31′ – Scarseggiano le idee e le occasioni sono pari a zero. Mancano meno di 15 minuti ai supplementari.

26′ – Ammonito Zobnin per una legnata da dietro su Jordi Alba.

25′ – Non succede nulla in questa fase: è ripreso il giro palla della Spagna. Mentre arriva il secondo cambio per Hierro: dentro Carvajal, fuori Nacho.

22′ – Cade in area di rigore Golovin ma per Kuipers non c’è niente. Eccolo il cambio spagnolo: fuori David Silva, dentro Don Andres.

20′ – Arriva già il terzo cambio russo: fuori Dzyuba, dentro Smolov. Ricordiamo che in caso di supplementari, ci sarà la possibilità di una quarta sostituzione. Sta entrando Iniesta, intanto.

16′ – Colpo di testa di David Silva che termina largo. Secondo cambio nella Russia: fuori Samedov, dentro Cheryshev, lasciato in panchina inizialmente.

14′ – Anticipo decisivo della difesa russa su Isco, che si era inserito su un pallone magico di Diego Costa. Senza esito il corner.

8′ – Manca nei suoi trequartisti la Spagna: Asensio, Silva e Isco stanno facendo poco. Ammonito intanto Kutepov per fallo sul giocatore del Real Madrid.

5′ – Colpo di testa di Diego Costa sugli sviluppi di una punizione. Palla alta, nessun problema per Akinfeev.

1′ – Si riparte con un cambio: fuori Zhirkov, dentro Granat.

Primo tempo

HT – FINISCE IL PRIMO TEMPO: SPAGNA-RUSSIA VANNO ALL’INTERVALLO SULL’1-1. DZYUBA AL 41′ HA PAREGGIATO L’AUTOGOL DI IGNASHEVICH.

46′ – Diego Costa riceve in area di rigore e ci prova in spaccata ma Akinfeev devia in maniera decisiva. 2 minuti di recupero.

41′ – RETE DI DZYUBA, PAREGGIO DELLA RUSSIA: freddissimo il centravanti di Cherchesov che spiazza De Gea e pareggia i conti. 1-1 a Mosca!

40′ – CALCIO DI RIGORE PER LA RUSSIA: FALLO DI MANO DI PIQUE’ SU COLPO DI TESTA DI DZYUBA. CHECK IN CORSO CON IL VAR. Ammonito il centrale di Hierro per proteste.

39′ – Finalmente la Russia esce dal guscio e prova ad attaccare: corner per i padroni di casa.

36′ – Russia vicino al pareggio: destro a giro di Golovin dal limite, palla che termina larga.

31′ – Match davvero noioso: la Spagna gira palla e la Russia aspetta (forse anche troppo).

27′ – Angolo per la Russia battuto corto ma senza esito. Riparte la Roja.

25′ – Prima parte di tempo andata: la Spagna amministra il vantaggio ma ancora non ha calciato verso la porta di Akinfeev.

18′ – Pallino del gioco tutto della Spagna: 75% il possesso palla degli iberici fino a questo momento.

11′ – GOL DELLA SPAGNA, AUTOGOL DI IGNASHEVICH! Al primo tiro del match, la Roja passa con il numero 15. Punizione di Isco, Ramos in caduta riesce a colpire la palla e a superare Akinfeev. Ma dal replay si evince che la deviazione decisiva è del difensore russo. Cambia poco: Spagna avanti! 

7′ – Contropiede di Dzyuba fermato in extremis da Piqué.

4′ – Giro palla spagnolo in questo inizio, mentre la Russia attende.

1′ – Si comincia a Mosca: è iniziata Spagna-Russia!