Sparatoria Reggio Emilia, cinque ragazzi feriti ed un arresto

Cronaca Sparatoria Reggio Emilia, cinque ragazzi feriti ed un arresto

Follia a Reggio Emilia dove si è consumata una sparatoria in Piazza del Monte: cinque ragazzi feriti. Arrestato il responsabile

Momenti di terrore a Reggio Emilia nella serata di sabato. Un uomo ha sparato diversi colpi d’arma da fuoco nel cuore di Piazza del Monte, scatenando il panico e ferendo ben cinque ragazzi.

- Advertisement -

Il fatto – come riporta Il Resto del Carlino – si è consumato intorno alle 23. Dalla pistola sono partiti circa tre-quattro colpi che sono andati “a segno” nei confronti di un gruppo di ragazzi che stava passeggiando per la piazza. Dei feriti, solo uno è in condizioni serie ed è tenuto sotto osservazione in ospedale Santa Maria Nuova. In generale, tutti i coinvolti sono stati trasportati al nosocomio per accertamenti.

Arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile di Reggio Emilia il presunto responsabile del ferimento, con arma da fuoco, di 5 giovani in centro città avvenuto nella tarda serata di ieri. Sequestrata l’arma che risulta rubata. L’arresto è avvenuto alle prime ore della mattinata odierna.

- Advertisement -

Oltre a polizia e ambulanze, sul posto era presente anche il sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi. Questa la sua amara e breve dichiarazione in merito: “E’ inammissibile pensare che ci siano ragazzi che girano armati in pieno centro città”. Reggio nel terrore dopo grave episodio avvenuto nella serata di sabato.

- Advertisement -
Avatar
Nando Armenantehttp://www.facebook.com/Nando.Armenante8
24 anni da Cava de' Tirreni, studente presso la facoltà di Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno, indirizzo Editoria. Porto avanti la passione ed il sogno di diventare giornalista, in particolare scrivendo di sport (di calcio in particolar modo) ma anche di attualità, su tutto ciò che accade nella città in cui vivo e sull'intero territorio.

Covid-19

Italia
222,241
Totale di casi attivi
Updated on 26 October 2020 - 00:44 00:44