Spezia-Verona

Scontro diretto per la salvezza al Picco di La Spezia. Il Cagliari ha un solo risultato, Italiano vincere per allontanare la zona rossa

Visto il rinvio di Inter-Sassuolo, Spezia-Cagliari sarà l’ultima partita del sabato di Serie A. I liguri non vincono da troppo tempo e alle loro spalle hanno iniziato a correre. Il Cagliari, terzultimo dopo la vittoria del Torino nel recupero di mercoledì, è in ritardo di appena 4 punti rispetto alla squadra di Italiano, la vittoria dei sardi rimescolerebbe le carte in chiave salvezza.

Potrebbe interessarti:

QUI SPEZIA – Italiano deve fare ancora il conto con le assenze. Out Saponara, Provedel ed Estevez ai quali si potrebbe aggiungere Nzola, in dubbio per un affaticamento muscolare al polpaccio patito in settimana, al suo posto pronto Agudelo. In difesa Bastoni è in ballottaggio con Marchizza, in mediana Sena dovrebbe essere preferito a Pobega, scomparso un pò dai radar dopo l’infortunio. In attacco, detto di Nzola, ballottaggio tra Verde e Farias per affiancare l’inamovibile Gyasi.

QUI CAGLIARI – La sconfitta con la Juve non ha minato le certezza acquisite con l’arrivo di Semplici, il Cagliari è pronto a dar battaglia per conquistare tre punti che sarebbero di vitale importanza nella corsa alla salvezza. Ancora assenti Rog e Sottil, nel consueto 3-5-2 dei sardi Nandez potrebbe essere dirottato sulla destra con Duncan davanti la difesa e Nainggolan e Marin leggermente più avanzati. Lykogiannis torna arruolabile e partirà dall’inizio sulla fascia sinistra. Confermatissimo il trio difensivo, solito ballottaggio in avanti per il posto accanto a Joao Pedro tra Pavoletti e il cholito Simeone.

Le probabili formazioni

Spezia (4-3-3) Zoet; Vignali, Terzi, Ismajli, Bastoni; Sena, Ricci, Maggiore; Gyasi, Agudelo, Verde. All. Italiano

Cagliari (3-5-2) Cragno; Ceppitelli, Godin, Rugani; Nandez, Marin, Duncan, Nainggolan, Lykogiannis; Joao Pedro, Simeone. All. Semplici.

Letture Consigliate