Spezia
Foto: Facebook Spezia

Tre punti fondamentali per lo Spezia che la ribalta nei minuti di recupero con Maggiore e Erlic. Quanti rimpianti per Cosmi

Vittoria cruciale per lo Spezia nonostante una prestazione non all’altezza per gran parte della partita. Il Crotone dopo essere passato per due volte in vantaggio, spreca tantissimo ed esce sconfitto nei minuti di recupero. Tanti rimpianti per Cosmi ad un passo dal riaccendere le speranze di una salvezza che ormai sembra andata.

Potrebbe interessarti:

Lo Spezia inizia la partita con il baricentro altissimo lasciando tanto spazio tra la difesa e il portiere, rischiando più di una volta di essere imbucati con semplici lanci lunghi a scavalcare la linea. Il Crotone, che ha un solo risultato a disposizione se vuole continuare ad alimentare le ultime flebili speranze di salvezza, approccia la partita in maniera intelligente chiudendo tutti i rifornimenti a Simy per poi ripartire in contropiede.

L’atteggiamento degli uomini di Cosmi è quello giusto tanto che nella prima parte di gara crea le migliori occasioni con Benali e e due volte con Ounas. I calabresi meriterebbero il gol del vantaggio che puntuale arriva al 40′ con un bellissimo pallonetto spalle alla porta di Djidji.

Italiano prova a dare una scossa al suo Spezia nella ripresa inserendo Farias, per uno spento Gyasi, e Sena ma il Crotone continua a chiudere tutti gli spazi ingabbiando la manovra dei liguri, poche volte visti così in difficoltà come quest’oggi. Ma quando sembra che il Crotone la possa chiudere, arriva il gol del pareggio con una gran giocata di Verde che batte Cordaz con un bel destro da dentro l’area di rigore.

Gli equilibri del match cambiano improvvisamente, ora è lo la squadra di Italiano a condurre il gioco e cerca con insistenza il gol del 2-1. Gol che arriva ma a segnarlo è Simy che sfrutta un assist al bacio di Ounas per portare il Crotone in vantaggio con il suo 16esimo gol stagionale (classifica marcatori).

Ma la difesa dei calabresi fa acqua da tutte le parti e, nel giro di due minuti, lo Spezia la ribalta. Prima Maggiore pareggia al 90′ e poi Erlic la chiude al 92′ per un’incredibile 3-2 finale che avvicina ancor di più l’obbiettivo salvezza per la squadra di Italiano.

Spezia-Crotone 3-2: risultato e tabellino

Reti: 40′ Djidji, 63′ Verde, 78′ Simy, 90′ Maggiore, 92′ Erlic

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer (70′ Vignali), Erlic, Ismajli, Marchizza; Ricci (46′ Sena), Pobega (84′ Galabinov), Maggiore; Verde (70′ Agudelo), Nzola, Gyasi (46′ Farias). All. Italiano. A disp. Zoet, Vignali, Chabot, Piccoli, Estevez, Terzi, Maggiore, Acampora, Galabinov, Agoume.

CROTONE (3-4-2-1): Cordaz; Djidji, Golemic, Luperto; Molina (69′ Zanellato), Petriccione, Benali (39′ Magallan), Reca; Ounas (81′ Di Carmine), Messias; Simy. All. Cosmi. A disp. Festa, Cuomo, Marrone, Rispoli, Rojas, Henrique, Cigarini, Vulic, Riviere.

Arbitro: Sozza di Seregno

Ammoniti: 26′ Reca, 33′ Ismajli

Letture Consigliate