emilio fede

Emilio Fede è ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano in “gravi condizioni”. L’ultimo ricovero risale a dicembre causa Covid

Emilio Fede è ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano. Le sue condizioni, secondo le prime indiscrezioni, sarebbero gravi.

Potrebbe interessarti:

L’ex direttore del Tg4, che a giugno taglierà il traguardo dei novant’anni, era risultato positivo al Coronavirus lo scorso dicembre. Il giornalista inizialmente era domiciliato in un noto hotel del capoluogo campano, dove stava trascorrendo l’isolamento previsto dal protocollo. Successivamente era stato trasferito nel Covid center dell’Ospedale del mare, localizzato a Ponticelli, riuscendo a riprendersi. Ora, però, le sue condizioni di salute sembrano essersi aggravate. Stando a quanto riportato da Il Messaggero, le condizioni di Fede sarebbero critiche ed il suo fisico sarebbe “provato”.

Stando a il quotidiano “Il Roma“, la degenza ospedaliera di Fede sarebbe legata ad una nuova infezione da Coronavirus. All’agenzia Adnkronos, però, l’ex direttore del Tg4 ha dichiarato che “il covid non c’entra niente” e che sarebbe ricoverato a causa di “una caduta, una rovinosa scivolata“. Lo stesso Fede ha poi chiarito il suo stato di salute: “Non sono in gravi condizioni, è stata però un’esperienza drammatica”, aggiungendo di trovarsi “in piedi per miracolo”.

I procedimenti giudiziari

Il 7 maggio 2018 la corte d’appello condanna Fede a 4 anni e 7 mesi per favoreggiamento della prostituzione di Ruby. La sentenza d’appello viene nuovamente impugnata, ma la Cassazione dichiara inammissibili i ricorsi e conferma le pene in via definitiva l’11 aprile 2019. A causa dell’età avanzata (88 anni) e delle condizioni di salute, il giornalista sconta la pena in detenzione domiciliare. Il Tribunale di Sorveglianza di Milano, l’11 ottobre 2019, stabilisce che «in carcere sarebbe sottoposto ad un’enorme sofferenza».

Il 22 giugno 2020 la polizia lo arresta a Napoli per evasione dagli arresti domiciliari. In quel momento si trovava con la moglie Diana de Feo, in un ristorante, per il suo 89º compleanno. Fede, che fino a quel momento aveva scontato 7 mesi ai domiciliari, viene posto agli arresti in un hotel sul lungomare.

Letture Consigliate