Spezia-Juventus 1-4, ottime trame a sprazzi: Ronaldo subito in gol

SportSpezia-Juventus 1-4, ottime trame a sprazzi: Ronaldo subito in gol

La Juventus ritrova la vittoria al Manuzzi contro lo Spezia. Il mondo ruota intorno ad Arthur, Ronaldo assapora subito l’ebrezza del gol

Serviva vincere e la Juventus lo ha fatto. Tre punti importanti al Manuzzi di Cesena contro lo Spezia che ha fatto di tutto per rovinare la domenica alla Vecchia Signora. Idee di gioco ottime a sprazzi come nella rete del vantaggio di Morata, che questa volta vince la lotta con il Var: lo spagnolo a porta vuota gonfia la rete su assist di McKennie (servito da Danilo con un filtrante di esterno), bravissimo ad inserirsi e da altruista regalare il gol al numero nove.

Il solito problema di costanza colpisce gli uomini di Pirlo che dopo un ottima mezz’ora con diverse palle gol sprecate (Chiesa su tutti) e una rete annullata a Morata, subisce il gol del pareggio da Pobega. Messa male la difesa arancione, per l’occasione, che lascia troppo spazio al centrocampista. Nella ripresa entra Cristiano Ronaldo e dopo neanche tre minuti ritrova subito il gol, imbeccato da Morata. Al Manuzzi la decidono i cambi e questa volta è Rabiot a fare centro: bravo il francese a capitalizzare al meglio un lancio di Chiesa e a saltare l’uomo.

Ronaldo a quindici minuti dal termine mette l’ombrellino nel long drink dagli undici metri, freddo a fare il cucchiaio. Il gioco della Juventus è ruotato per tutto il match intorno ad Arthur, che ha portato a casa una percentuale di passaggi riuscita altissima. Per migliorare le prestazione Pirlo spera di trovare maggiore costanza nel dominio del gioco e più capacità nel reagire agli schiaffi.

Il tabellino del match

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer, Chabot (29′ st Dell’Orco), Terzi (43′ st Ismajli), Bastoni; Bartolomei, Ricci, Pobega (29′ st Estevez); Verde (1′ st Agudelo), Nzola, Farias (28′ st Gyasi). A disp. Krapikas, Rafael, Mora, Agoume, Deiola, Vignali, Piccoli. All.: Italiano.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Danilio, Bonucci (32′ st Frabotta), Demiral; Cuadrado, Bentancur (17′ st Rabiot), Arthur, McKennie (17′ st Ramsey), Chiesa; Morata (32′ st Kulusevski), Dybala (11′ st Ronaldo). A disp. Szczesny, Pinsoglio, Bernardeschi, Portanova. All.: Pirlo.

ARBITRO: Abisso di Palermo.

MARCATORI: 14′ pt Morata (J), 32′ pt Pobega (S), 14′ st Ronaldo (J), 22′ st Rabiot (J), 31′ st Ronaldo (J, su rig.)

NOTE: Ammoniti: Chabot, Bartolomei, Estevez (S); Rabiot (J). Recupero: 2′ pt, 3′ st.

Antonio Salomone
Scrivo per amore dello sport o seguo lo sport per l'amore della scrittura? Entrambe le cose. (Quasi) giornalista pubblicista. Tra le poche cose ho una Laurea in Scienze della Comunicazione e un Master in Giornalismo Sportivo. Amo approfondire ed essere un testimone della realtà.

Covid-19

Italia
105,083
Totale di casi attivi
Updated on 24 September 2021 - 16:08 16:08