Squalifica Koulibaly, il Napoli non farà ricorso: multa al giocatore

Koulibaly
Foto: YouTube Serie A

Il Napoli prende le distanze dal comportamento di Koulibaly nel finale contro il Cagliari: i partenopei non faranno ricorso e multeranno il giocatore

Le polemiche di Koulibaly nel finale di partita contro il Cagliari non sono piaciute a nessuno, neanche alla sua squadra. Il Napoli non farà ricorso contro la squalifica di due giornate data al calciatore per avere pronunciato più volte nei confronti di Di Bello: “Fai schifo”. I partenopei vogliono lanciare un segnale per fare capire che chi sbaglia paga e questo è il caso di Koulibaly.

Il centrale senegalese aveva lamentato un possibile fallo da rigore su Llorente, l’azione prima che il Cagliari segnasse il gol vittoria. La decisione del direttore di gara ha mandato su tutte le furie il calciatore, che in questa fase della stagione sembra spaesato. Il giocatore è stato punito dalla Lega con una multa di 10.000 euro. Potrebbe riceverne un’altra anche dalla società, stando alle parole de La Gazzetta dello Sport.

La Serie A sta lottando per un calcio pulito e rispettoso e oltre a prendere provvedimenti contro alcuni tifosi, si sta muovendo anche all’interno dell’ambiente. I calciatori sono un esempio per i ragazzi e questa volta Koulibaly ha avuto una caduta di stile, ma che il ragazzo sicuramente capirà per il bene di tutti.