Serie A: stangati Koulibaly e Insigne, punita duramente l’Inter

koulibaly, inter
Foto: Instagram Kalidou Koulibaly

Il Giudice Sportivo ha emesso le sentenze dopo i fatti di Inter-Napoli; due giornate ai giocatori di Ancelotti, squalificata la San Siro nerazzurra

Due giornate a Kalidou Koulibaly e Lorenzo Insigne e due turni di squalifica allo stadio San Siro di fede nerazzura. Sono questi i verdetti da parte del Giudice Sportivo, dopo i gravi fatti avvenuti in campo e fuori nel giorno di Santo Stefano, che ha portato anche alla morte di un tifoso interista.

Questo il comunicato, emesso poco fa: “Obbligo di disputare due gare prive di spettatori e ulteriore gara con il settore “2° Anello Verde” privo di spettatori: alla Soc. INTERNAZIONALE per cori insultanti di matrice territoriale, reiterati per tutta la durata della gara, nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria, provenienti dalla grande maggioranza dei tifosi assiepati nel settore indicato e percepiti anche in tutto l’impianto; recidiva specifica; nonché per coro denigratorio di matrice razziale nei confronti del calciatore della Soc. Napoli Koulibaly. Sanzione complessivamente disposta visti gli artt. 1 1 comma 3 e 12 comma 3 CGS, tenuto conto delle circostanze aggravanti relative alla reiterazione e al clima creatosi nell’impianto; ritenuta altresì, data la gravità dei fatti, l’insussistenza dei presupposti per applicare la sospensione di cui all’art. 16 comma 2 bis CGS quanto alla fattispecie di denigrazione di matrice razziale”.

Per Insigne, oltre alle due giornate di squalifica, anche 10.000 euro di ammenda in quanto capitano della squadra. Invece per il difensore azzurro, le giornate sono due “per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione), (una giornata); per avere, al 35′ del secondo tempo, dopo la notifica del provvedimento di ammonizione, rivolto al Direttore di gara un ironico applauso (una giornata)”.

Qui per il comunicato completo e tutte i provvedimenti presi per la 18.ma giornata.