conte, decreto ristoro DPCM Lombardia
Immagine da YT Palazzo Chigi

Il Consiglio dei ministri non ufficializza la proroga dello stato di emergenza, Conte annuncia la sua visita al Parlamento

Il Consiglio dei ministri riunitosi ieri sera non formalizza la proroga per lo stato di emergenza, che attualmente terminerà il 31 Luglio. I ministri infatti non hanno trovato nessun accordo per la proroga verso il 31 Ottobre. Intanto l’esecutivo lavora per prolungare gli effetti dei decreti anche dopo il 31 Luglio. Il Presidente del Consiglio per sciogliere gli snodi burocrati sulla questione Covid annuncia la sua visita al Parlamento. La questione irrisolta la questione dello stato di emergenza infatti potrebbe essere fonte di problemi per la riapertura delle scuole e per il rilancio delle attività economiche.

Intanto il Consiglio dei ministri approva un ulteriore scostamento di bilancio, come scrive la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo “Rifinanziamento della cassa integrazione, incentivi per le nuove assunzioni e potenziamento del fondo nuove competenze. Con la parte più consistente dei 25 miliardi dello scostamento di bilancio approvato in CDM, diamo ulteriore carburante alle imprese e più tutele ai lavoratori”.

Si è discusso anche della riapertura delle scuole. Viene così data l’autorizzazione alla Ministra dell’istruzione Lucia Azzolina ad adottare l’ordinanza concernente l’inizio delle lezioni e l’avvio delle attivita’ di integrazione. Previsto anche il recupero degli apprendimenti per l’anno scolastico 2020-2021.