reggiana
Foto: Instagram Reggio Audace

Reggio Emilia in festa: la Reggiana è l’ultima promossa in Serie B. Decisivo l’1 a 0 al Mapei Stadium contro il Bari

Poco importa se il nome appare diverso sul tabellino: tra Reggio Audace e Reggiana scorre lo stesso sentimento che da 21 anni attende di riprendersi il giusto palcoscenico.

Un secco 1 a 0 al Mapei Stadium è quanto basta agli emiliani per battere il favoritissimo Bari di De Laurentiis e guadagnare la tanto agognata promozione in Serie B.

Un gol del giovane Kargbo al 50′ minuto è quanto basta per realizzare i sogni di un’intera città pronta finalmente a riabbracciare la serie cadetta 21 anni dopo l’ultima volta.

Una Reggiana arrivata al successo anche grazie a un condottiero inatteso, l’allenatore Alvini:

“E’ una grande gioia – ha dichiarato il tecnico dopo l’impresa realizzata – il merito è dei miei giocatori. Penso che la vittoria sia meritata: abbiamo giocato con aggressività e meritiamo la Serie B per quanto fatto quest’anno. Abbiamo seguito la nostra strada, dedico la vittoria ai miei genitori. Il Bari è una grande squadra, ma stasera ha affrontato una grande Reggiana che premia il lavoro della società. La Serie B è un sogno, un traguardo importante che vogliamo onorare al meglio”.

La Reggiana raggiunge così Monza, Vicenza e Reggina già sicure di un posto nella prossima Serie B.