Zucchero e Bono Vox
Immagine dal profilo Instagram

Sting & Zucchero insieme nel nuovo brano “September” ed è una bella storia di amicizia. Il brano sarà contenuto nell’album di inediti “D.O.C. Deluxe” di Zucchero, in uscita l’11 dicembre

“September” è l’inedito firmato Sting & Zucchero, un brano che racconta una consolidata storia di amicizia che dura da oltre 30 anni. Non solo, l’inedito, contenuto nel nuovo album di Zucchero D.O.C Deluxe celebra anche un mese di speranza e di buoni propositi.

Sting & Zucchero, il risultato si chiama “September” una ballata pop che l’artista britannico definisce “all’italiana”. Una collaborazione nata nel bel mezzo della dimora toscana di Sting, sita nel figlinese, tra una chiacchierata e l’altra con il nostro Zucchero. Si può inoltre dire che “September” sia anche figlia del lockdown, poiché raccoglie i cocci lasciati dai drammi della pandemia.

Il brano è stato scritto a quattro mani da Sting e Zucchero e prodotta da Sting. Il missaggio è di Robert Orton. Le melodie di questa ballata più pop che soul, rimuginano sulla fine solo sfiorata dell’epidemia da Covid-19. Il pezzo fa infatti riferimento al mese di settembre come quello della speranza, in cui “la pioggia sarebbe arrivata a lavare via tutto“.

Tuttavia “September” di Sting & Zucchero non è un inno ai rimpianti o ai traguardi raggiunti, ma non superati, è piuttosto un memo di qualcosa di straordinario che ancora potrebbe accadere e per tanto impone di tenere i piedi per terra, senza però perdere di vista quello che di positivo resta. Poiché se si continuano a rispettare le regole, “settembre” può ancora arrivare.

“September” sarà contenuta nel doppio cd, triplo vinile colorato, digitale di Zucchero (solo in esclusiva per Amazon). Il brano sarà inoltre presente nella raccolta di Sting Duets in cui l’artista inglese duetta con grandi nomi come Annie Lennox, Herbie Hancock, Eric Clapton (uscita prevista marzo 2021).

Il brano risente e parla del periodo sospeso che stavamo vivendo durante l’estate e racconta della speranza di tornare presto alla normalità. Ancora oggi speriamo che questo settembre arrivi presto” racconta Zucchero a La Nazione.it, sottolineando il senso più profondo della creatura nata unendo le sue idee a quelle di Sting.

L’incontro Sting & Zucchero non è edito, si ripete per la seconda volta dopo la versione Live di Senza una donna (2018). Il remake del noto brano di Fornaciari è stato registrato proprio nella tenuta toscana dell’icona inglese a Figline Valdarno, segno di un forte attaccamento dell’ex frontman dei Police con la regione e con l’Italia in generale.