Striscia La Notizia
Immagine da YouTube

Nel corso delle riprese per un servizio antidroga per “Striscia la Notizia”, l’inviato Vittorio Brumotti e due operatori sono stati aggrediti da spacciatori

Brescia, via Rizzo. Mentre si preparavano a concludere le riprese esterne per un servizio del programma satirico di Antonio Ricci, “Striscia la notizia”, l’inviato Vittorio Brumotti e due operatori sono stati aggrediti da tre spacciatori. Il servizio riguardava lo spaccio di droga che aveva colpito quella particolare zona di Brescia.

Potrebbe interessarti:

A lanciare l’allarme sono stati proprio i cittadini, snervati da fatto che la situazione avesse ormai perso ogni tipo di controllo, permettendo ai tre truffatori di non preoccuparsi troppo di nascondere le loro attività illecite, “sbandierandole” apertamente alla luce del Sole. Proprio per questo motivo, “Striscia la notizia” ha deciso di intervenire in modo da poter denunciare gli avvenimenti, in uno dei programmi più seguiti della tv generalista nazionale.

Brumotti ha dichiarato che quella di cui è stato vittima, è stata l’aggressione più violenta che abbia mai subito. “Ho temuto il peggio, ma questo non mi scoraggia ad andare avanti nella battaglia per liberare le piazze d’Italia dalla droga”– ha poi concluso l’inviato, ancora scosso.

Ad evitare che le cose peggiorassero ulteriormente, è stato l’intervento di Polizia e Carabinieri che hanno subito portato in caserma gli aggressori. Il servizio completo andrà in onda la prossima settimana su Striscia la Notizia.

Letture Consigliate