Svizzera-Italia 0-0, gli azzurri sbattono sul muro eretto da Sommer -LE PAGELLE

Prima PaginaSvizzera-Italia 0-0, gli azzurri sbattono sul muro eretto da Sommer -LE PAGELLE

Finisce 0-0 a Basilea il match tra Svizzera-Italia. Gli azzurri conquistano un punto. Le pagelle: Jorginho tradisce, Sommer è insuperabile.

Finisce 0-0 il match tra Svizzera-Italia. Gli azzurri non riescono a sfondare il muro eretto da Sommer, che para anche un rigore a Jorginho.

La partita

Buona Italia nel primo tempo. Gli azzurri costruiscono bene a centrocampo, grazie ad un Locatelli in grande spolvero, ma non riescono a capitalizzare le occasioni create. La migliore capita sul sinistro di Berardi, che si fa respingere la conclusione di Sommer. Ci prova anche Insigne con il classico tiro a giro ma la palla non inquadra il bersaglio.

Nella ripresa subito grande occasione per l’Italia. Rodriguez stende Berardi in area, l’arbitro assegna il calcio di rigore. Dal dischetto però Jorginho calcia malissimo e Sommer blocca la sfera. Finisce 0-0.

Le pagelle: i top e i flop

Sommer, 8: Il migliore in campo, salva la Svizzera in più occasioni. Nel primo tempo para una conclusione a botta sicura di Berardi, nella ripresa neutralizza un rigore di Jorginho. Ha una buona lettura del gioco ed anticipa sempre gli attaccanti azzurri, da sicurezza a reparto difensivo.

Locatelli, 7: In una serata no per Jorginho, prende in mano il centrocampo azzurro e lo guida con talento ed esperienza. Lanci di prima, visione di gioco e inserimenti in area, per 70 minuti di assoluta qualità. Peccato che gli attaccanti non sfruttano le sue invenzioni.

Zakaria, 6,5: Obiettivo della Roma fino all’ultimo giorni di mercato, entra nella ripresa e dimostra tutte le sue doti da mediano. Tanta corsa e tanta fisicità che spostano il pallino di gioco a favore della Svizzera, dal suo ingresso in campo l’Italia soffre terribilmente in mezzo al campo.

Di Lorenzo, 5,5: Brutta partita del terzino del Napoli, assente in zona offensiva e carente in quella offensiva. Non da mai supporto alle azioni offensive azzurre, e dietro sbaglia spesso la scelta del tempo e del passaggio, mettendo in grande difficoltà i compagni di reparto.

Immobile, 5: Ormai ad ogni partita della Nazionale si ripetono le stesse frasi. Con la maglia dell’Italia sembra un giocatore diverso rispetto a quello ammirato in maglia biancoceleste. Anche stasera non entra mai nel vivo del gioco, restando spesso ai margini, e sciupa anche una buona occasione da rete.

Jorginho, 4: In difficoltà in mezzo al campo, sbaglia un rigore che poteva valere tre punti con un’esecuzione terribile. Da un giocatore candidato al Pallone d’Oro ci si aspetta molto di più.

Silvio Salimbene
Silvio Salimbene, 25 anni, laureato in scienze della comunicazione, indirizzo Editoria. Appassionato di calcio, tennis ed Nba.

Covid-19

Italia
116,342
Totale di casi attivi
Updated on 16 September 2021 - 20:55 20:55