TAV, al Senato respinta la mozione dei 5 Stelle



tav senato Governo
screenshot da YouTube Senato della Repubblica

Il Senato ha respinto la mozione dei 5 Stelle sul TAV mentre ha approvato quella proposta dal PD con il sostegno della Lega

Tensione e divisione sempre più alta all’interno della compagine di Governo. A rendere ancora più teso il rapporto Lega-5 Stelle è la questione TAV. Il Senato ha infatti respinto con 181 voti contrari la mozione del gruppo penta-stellato mentre ha approvato con 181 voti favorevoli la proposta del PD, con il sostegno della Lega e del centro destra.

Il partito guidato dal vicepremier e Ministro degli Interni Matteo Salvini aveva dichiarato il suo appoggio alla mozione del PD già durante le dichiarazioni di voto, per voce del Senatore leghista Massimiliano Romeo: “Se fate parte del Governo dovete votare a favore del TAV. In caso di voto contrario, dovete prendervi la responsabilità politica delle scelte fatte nei prossimi giorni e nei prossimi mesi“.

Il Senato ha approvato tutte le mozioni a favore del TAV, non solo quella del PD ma anche quelle di Fratelli d’Italia, Forza Italia ed Emma Bonino. Dura la reazione dei 5 Stelle, che sulla pagina Facebook del Movimento commenta con un eloquente: “L’inciucio è servito“. “Il PD non finisce mai di stupire. Prima sfiducia Salvini alla Camera e poi in Senato riscrive la mozione sul TAV per andare incontro alla Lega” rincara la dose il senatore penta-stellato Alberto Airola.

Leggi anche