Tenebre e Ossa: una luce nell’oscurità del fantasy televisivo

Prima PaginaTenebre e Ossa: una luce nell'oscurità del fantasy televisivo

Dal 23 aprile è disponibile su Netflix Tenebre e Ossa, la serie tv fantasy tratta dai romanzi Tenebre e Ossa e Sei di Corvi. La recensione

Tenebre e Ossa, esclusiva Netflix, si candida di diritto ad un posto di riguardo nel panorama della serialità televisiva. Consigliata per gli appassionati del genere fantasy e non solo, l’opera vanta non pochi aspetti positivi. Al di là di qualche lato “in ombra” rappresenta un prodotto decisamente ben fatto e godibile.

La trama di Tenebre e Ossa

Tenebre e Ossa è ambientata in un mondo fantasy colorato e ricco d’azione, vagamente ricordante il grande impero russo. L’umile orfana Alina Starkov scopre quasi per caso di possedere un potere inimmaginabile e di essere l’eletta di cui narrano le antiche leggende. Grazie alle sue nuove abilità la protagonista dovrà mettersi in viaggio ed abbattere temibili nemici per far luce su un mondo ormai da troppo tempo preda dell’Oscurità.

Il Viaggio dell’Eroe

All’interno dello scheletro narrativo di Tenebre e Ossa è possibile scorgere in maniera chiara e precisa lo schema del celebre Viaggio dell’Eroe di Christopher Vogler. Dal Mondo Ordinario stravolto da eventi inaspettati Alina dovrà farsi forza e rispondere ad una Chiamata all’Azione apparentemente impossibile. Superando Prove e Nemici si farà strada attraverso un Mondo Straordinario con l’aiuto di numerose figure simboliche (una su tutte il Mentore nei panni del temibile Generale Oscuro).

Ambientazione e costumi

L’ambientazione di Tenebre e Ossa è forse una delle più riuscite e credibili di tutto il panorama fantasy letterario e non solo. In un mondo preda di scontri interni e minacciato dall’Oscurità proveniente dalla Faglia (un enorme muro di nebbia che divide l’Est dall’Ovest) i personaggi principali sono caratterizzati alla perfezione e quasi spiccano mettendo in ombra tutto il resto. I costumi usati nella serie sono impeccabili e con neanche troppo velati richiami al grande impero russo.

Conclusioni

A metà tra il fantasy classico e lo steampunk Tenebre e Ossa si prende di diritto uno spazio nell’immaginario fantasy collettivo andando a delineare con precisione una nuova sfumatura di un genere troppo spesso sottovalutato. L’opera riesce con facilità ad intrattenere lo spettatore e a farlo immergere nelle atmosfere fredde e spietate di Ravka. La prima stagione è disponibile su Netflix dal 23 aprile e conta 8 puntate della durata media di 50 minuti.

Di seguito il trailer ufficiale.

Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
78,484
Totale di casi attivi
Updated on 29 July 2021 - 23:02 23:02