Terremoto in Albania: la scossa avvenuta poco fa, è arrivata fino in Salento



Terremoto Tirreno Meridionale
foto da pixabay

Un forte terremoto ha colpito la costa settentrionale dell’Albania: la scossa è stata avvertita anche in Salento, generando uno stato allerta

Una forte scossa di terremoto ha colpito, circa un’ora fa, la costa settentrionale dell’Albania, ma la paura è arrivata fino in Salento. Il sisma registrato alle 16:04 (ora italiana) ha avuto un magnitudo di 5.8, con epicentro localizzato a 33 kilometri dalla capitale Tirana e a circa 20 kilometri di profondità.

Il terremoto è giunto fino in Italia, specialmente sulle coste del Salento, dove l’istituto Ingv di Roma ha registrato la prima scossa. A questa ne sono seguite altre 2 o 3, ma di minore potenza. Molta è stata la paura tra i cittadini italiani. Numerose infatti sono state le chiamate registrate dai centralini della polizia, dei carabinieri e soprattutto dei Vigili del fuoco. Al momento non si sarebbe registrato nessun danno a case e persone in Italia.

Tra gli altri Stati, coinvolti anche Bulgaria, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Grecia, Kosovo, Montenegro, Serbia e Macedonia del Nord.

In geofisica, i terremoti, detti anche sismi, sono vibrazioni o assestamenti improvvisi della crosta terrestre. Sono provocati dallo spostamento improvviso di una massa rocciosa nel sottosuolo. Questo spostamento dei due blocchi genera delle vibrazioni in tutta l’area circostante che si propagano sotto forma di onde sismiche.

Leggi anche