terremoto Milano
immagine da pixabay

Una forte scossa di terremoto in Croazia. Il sisma con magnitudo 5.2, si è verificato a pochi chilometri dal centro di Zagabria, provocando non pochi danni. Per lo spavento diverse persone si sono riversate in strada

Trema la Croazia. Una forte scossa di terremoto con magnitudo 5.2 è stata registrata alle 6,28 di oggi 28 dicembre 2020. Il sisma si è verificato ad una cinquantina di chilometri dal centro di Zagabria, sviluppandosi però ad una profondità di 10 chilometri.

Potrebbe interessarti:

Distintamente avvertita anche dall’abitato di Petrinja, dove i cittadini per lo spavento si sono riversati in strada. A segnalare il terremoto che stando alle prime stime avrebbe anche danneggiato diversi edifici, il Centro Ricerche simologiche Ogs. La notizia è arrivata anche dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).

Il terremoto avvertito anche in Italia

Paura anche in Italia, in Friuli Venezia Giulia, dove il terremoto è stato avvertito nell’area di Trieste. Infatti tantissime segnalazioni sono giunte ai vigili del fuoco, provenienti dalla zona di San Giacomo e sulle Rive, nonché dalla Bassa friulana. La scossa si sarebbe fatta sentire anche a Gorizia, innescando un via vai di commenti sui principali social.

Connessioni tra Croazia ed nord Italia

Se la terra trema in Croazia, teme anche l’alta Italia. Non è infatti il primo caso di sisma avvertito anche nel nostro paese, l’ultimo episodio risale proprio allo scorso 1 novembre. Un terremoto con magnitudo 4.8 verificatosi a pochi chilometri dalle coste di Zara, è stato distintamente avvertito anche in Friuli Venezia Giulia, arrivando fino alla costa adriatica delle Marche, nella zona di Ancona. Prima ancora, il 22 marzo 2020, due forti scosse di terremoto avevano procurato sempre nella zona di Zagabria due morti, congiuntamente il sisma aveva fatto tremare anche l’Italia e ancora una volta il Friuli.

Letture Consigliate