Terremoto Napoli, Pozzuoli

Notte di paura a Napoli e zone limitrofe per due scosse di terremoto nei Campi Flegrei. Gente in strada ma nessuna particolare preoccupazione

Un paio di scosse di terremoto hanno svegliato Napoli e le zone limitrofe nel cuore della notte. In particolare è nei Campi Flegrei dove si è avvertito maggiormente il sisma: il tutto è avvenuto tra le 23 di sabato e le 4 di domenica mattina.

Potrebbe interessarti:

Maggiormente coinvolti gli abitanti della zona occidentale di Napoli, in particolare i comuni di Agnano, Fuorigrotta, Bagnoli, Soccavo e Pianura. L’epicentro del sisma è stato localizzato nella città di Pozzuoli ed è anche lì sono stati momenti di apprensione per le scorse che si sono susseguite nell’arco di poche ore. Il magnitudo delle due scosse oscilla tra 2.3 ed il 2.7 ma non sono stati segnalati danni o persone ferite a causa dei sismi avvertiti. Quella avvertita nella notte è tra più basse a livello di magnitudo ma che comunque ha destato preoccupazione tra gli abitanti.

Non è la prima volta che si riscontrano fenomeni sismici nella zona flegrea del capoluogo campano. Già nelle scorse settimane si erano avvertite altre scosse di terremoto ma fortunatamente senza conseguenze particolari per i cittadini partenopei.

Letture Consigliate