Tevez
Foto: YouTube

Termina il matrimonio in campo tra Tevez e il Boca Juniors: “Non è un addio ma un arrivederci, voglio andarmene come Carlitos del popolo”

Per ora termina la storia d’amore tra Tevez e il Boca Juniors. L’ex attaccante della Juventus ha giurato eterna gratitudine al club e con gli occhi lucido ha svelato il suo futuro ai media argentini. “Non continuerò al club. Non è un addio, ma un arrivederci a presto. Perché sarò sempre lì per i tifosi. Voglio andarmene come ‘Carlitos del popolo’. Non ho più niente da dare al Boca, che mi ha sempre chiesto il 120 per cento e non sono più in grado di darlo. Per me il Boca è il miglior club del mondo. Mio padre era del Boca, mia madre, mia moglie e i miei figli“. 

Potrebbe interessarti:

Tevez ha poi aggiunto i motivi che lo hanno convinto a prendere questa decisione: “Il Boca ti porta a dare il massimo, molto più del tuo massimo e io non sono più in grado di darlo. Perché la verità è che non ho avuto il tempo di metabolizzare la morte di mio padre perché stavo già giocando. Questo è il Boca”.  Sul possibile addio al calcio giocato: “A oggi dico che mi ritiro“. L’argentino, però, potrebbe anche continuare a giocare anche in un’altra squadra, qualora arrivasse un’offerta stimolante.

Definire ora il futuro di Tevez è abbastanza difficile, ma l’attaccante potrebbe per la prima volta incominciare a pensare ad un suo nuovo ruolo al di fuori del campo.

Letture Consigliate