The 100, Thirteen 03×07 – Analisi e Curiosità

Prima PaginaThe 100, Thirteen 03×07 - Analisi e Curiosità

Consueto appuntamento con The 100. Morta Lexa, chi prenderà il suo posto? Qual è il ruolo dell’intelligenza artificiale di Alie?

[ads1]Eccoci tornati con la settima puntata della terza stagione di The 100, Thirteen, Tredici. Tredici perché l’elemento fondamentale di quest’episodio è proprio la tredicesima stazione dell’Arca, Polaris, che probabilmente cela dietro di sè tutte le risposte riguardo la Città della Luce e la catastrofe nucleare, che distrusse la terra 97 anni prima. Abbiamo inoltre scoperto, con la morte di Lexa, vittima di omicidio colposo da parte di Titus, che a tutti i comandanti viene impiantata un’intelligenza artificiale, la stessa che stanno cercando Alie e Thelonious. Intanto, i terrestri marciano verso Arkadia.

NARRAZIONE

[dropcap]I[/dropcap]l ritmo di questa puntata è un po’ più lento rispetto alle altre, ma comunque abbastanza sostenuto. Con tutti questi avvenimenti così importanti e difficili da assimilare tutti insieme, credo che il regista abbia voluto prendersi i suoi tempi, soffermandosi soprattutto sulle emozioni dei personaggi, Clarke e Octavia su tutti.

the 100

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]
FOTOGRAFIA[dropcap]L[/dropcap]a fotografia di quest’episodio è apprezzabile come sempre. Ambienti sempre candidi e luminosi per quanto riguarda la vicenda di Alie, più tetri invece per quanto riguarda Titus e Murphy.

the 100

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Regia[dropcap]L[/dropcap]e riprese di questa puntata sono molto buone, una su tutte quella dell’incontro tra Clarke e Octavia. Le due vengono inquadrate, ma Octavia viene in un certo senso ”isolata” da un oggetto di natura indefinita posto davanti alla camera. Il regista ha voluto, secondo me, sottolineare il modo in cui Octavia non appartenga davvero a nessuna delle due fazioni, Trikru e Skaikru, visto che la prima non considera la sorella di Bellamy una di loro , e la seconda l’ha lasciata marcire in un buco per tutta la sua infanzia.

the 100

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Curiosità

[dropcap]S[/dropcap]ono più le volte che vediamo Murphy ferito e dolorante, che le volte in cui lo vediamo ”normale”. Per l’ennesima volta il povero John viene torturato e picchiato a sangue, per una cosa che non ha fatto o, come in questo caso, per una cosa che non sa. Inoltre ho notato un’analogia tra Raven ed Alie. L’atterraggio di quest’ultima sulla Terra, è infatti simile a quello dell’ingegnere spaziale dell’Arca. La capsula dove viaggia è la stessa e perfino il punto in cui il casco si scalfisce.

the 100

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Un ringraziamento speciale alla pagina Facebook The 100 Italia.

[taq_review] [ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
66,257
Totale di casi attivi
Updated on 26 July 2021 - 02:53 02:53