Home Calcio La Top 10 degli acquisti più costosi nella storia della Serie A:...

La Top 10 degli acquisti più costosi nella storia della Serie A: De Ligt new-entry

Da Thuram a Cristiano Ronaldo, passando per Mendieta, Vieri, Crespo e l’ultimo arrivato, De Ligt: ecco la Top 10 degli acquisti più costosi nella storia della Serie A

- Advertisement -

La Serie A è stato sempre un luogo dove hanno albergato tanti campioni nel corso degli anni: da Maradona a Zico, da Ronaldinho a Cristiano Ronaldo fino all’ultimo campione arrivato, Matthijs De Ligt, si potrebbe iniziare oggi ad elencare e finire chissà quando.

- Advertisement -

Ma chi sono i calciatori più costosi nella storia del campionato italiano di calcio? Ecco la Top-10 dei campioni più pagati per un trasferimento da un club ad un altro.

Lilian Thuram (Parma -> Juventus per 41,5 milioni)

Correva l’anno 2001 e in Europa ancora c’era la lira: quell’estate, la Juventus decise di rivoluzionare soprattutto in difesa e decise di acquistare il difensore francese dal Parma per una cifra intorno ai 75 miliardi di lire (bonus esclusi), scippandolo letteralmente alla Lazio. Uno dei tanti investimenti vincenti dell’era Moggi, che portò anche Buffon a Torino nella stessa sessione di mercato.

Foto: Facebook Juventus

Manuel Rui Costa (Fiorentina -> Milan per 42 milioni)

Una delle cessioni più dolorose per la Fiorentina, insieme a quella di Gabriel Omar Batistuta (alla Roma), negli anni 2000. Un atto dovuto per pensare di salvaguardare le casse della società viola dell’allora proprietà Cecchi Gori. Rui Costa venne acquistato dal Milan per una cifra intorno agli 85 miliardi di lire (record ai tempi dell’era Berlusconi), mentre la Fiorentina fallì l’anno successivo alla sua cessione, dopo essere retrocessa in Serie B.

Foto: YouTube Serie A

Leonardo Bonucci (Juventus -> Milan per 42 milioni)

Sicuramente il colpo più rumoroso dell’estate 2017: il Milan di Yonghong Li decide di investire su Bonucci per dare un nuovo volto da leader alla squadra, anche grazie alla rottura del difensore con Allegri alla Juventus. Gli vengono concesse le chiavi della difesa e la fascia di capitano, ma i risultati non sono positivi alla fine della stagione. L’estate successiva tornò alla Juventus.

Foto: YouTube AC Milan

Christian Vieri (Lazio -> Inter per 46 milioni)

Estate 1999. Christian Vieri viene segnalato come il colpo più costoso della storia del mercato italiano tra lo stupore di tutti: 90 miliardi di lire, compreso il cartellino di Diego Pablo Simeone, passato alla Lazio. Il passaggio all’Inter potrebbe segnare una ferita importante nel cuore dei tifosi laziali, ma la società del presidente Cragnotti quell’annata riesce a centrare lo Scudetto, con sentiti ringraziamenti al Perugia.

Foto: YT Lega Serie A

Gaizka Mendieta (Valencia -> Lazio per 48 milioni)

Designato come l’erede di Nedved (passato alla Juve nell’estate del 2001 per una cifra intorno 75 miliardi di lire), Mendieta rappresenta la più grande delusione (economicamente parlando) dell’era Cragnotti. Dopo 231 partite e 45 gol al Valencia, in una stagione riesce a raccogliere soltanto 20 partite e 0 gol. Un disastro da 89 miliardi di lire.

Foto: YouTube Valencia

Gianluigi Buffon (Parma -> Juventus per 52 milioni)

Come Thuram, rappresenta il colpo dell’estate per la Juventus del 2001: visti i disastri di Van der Sar, Moggi decide di puntare su di lui, assicurandogli 10 miliardi per 5 anni, oltre a 105 miliardi complessivi al club di Tanzi (75 più il cartellino di Jonathan Bachini, valutato 30). Mai acquisto fu più azzeccato, il resto è tutto scritto nella storia.

Foto: YouTube Lega Serie A

Hernan Crespo (Parma -> Lazio per 56 milioni)

La Lazio scudettata del 2000 aveva bisogno di un bomber per affrontare la Champions League e chi meglio di Valdanito, vincitore della Coppa UEFA qualche anno prima a Parma. Sfortunatamente però la società di Cragnotti non va molto avanti in Europa e quell’anno vede ‘scucirsi’ il tricolore dai cugini giallorossi ma Crespo si porta a casa il titolo di capocannoniere.

Foto: Facebook SS Lazio

Matthjis De Ligt (Ajax -> Juventus per 75 milioni)

Torniamo ai giorni nostri entrando nel podio di questa Top 10: De Ligt rappresenta uno dei difensori più pagati dal punto di vista del cartellino in Serie A. 19 anni e già leader in patria, essendo stato capitano dell’Ajax e pilastro della rinata nazionale olandese. Un futuro tutto da scrivere per lui, adesso in maglia bianconera.

De Ligt
Foto: YouTube Juventus

Gonzalo Higuain (Napoli -> Juventus per 90 milioni)

Probabilmente l’acquisto più ad ‘alto tradimento’ della storia del mercato: passato per “Core ‘ngrato” (così come fu per Altafini), il Pipita venne ceduto alla Juventus nell’estate del 2016, dopo aver realizzato 36 gol in campionato ed essere entrato nella storia della Serie A. Un record solo nelle statistiche ma dimenticato ben presto dal trasferimento ‘record’ dal Napoli agli acerrimi rivali della Juve.

Foto: YouTube Juventus

Cristiano Ronaldo (Real Madrid -> Juventus per 117 milioni)

Il Re indiscusso: inizialmente il suo nome accostato alla Juventus aveva fatto ridere gli anti-juventini e forse gli juventini stessi, ma strada facendo, il sogno è diventato sempre più realtà. Fino a realizzarsi l’11 luglio 2018: Cristiano Ronaldo alla Juventus per 117 milioni di euro. Un capolavoro: difficilmente verrà spodestato dal trono degli acquisiti più costosi della Serie A.

Foto: YouTube Juventus

 

- Advertisement -

Covid-19

Italia
42,457
Totale di casi attivi
Updated on 19 September 2020 - 01:17 01:17