Tredici, Netflix rimonta il finale della prima stagione

Tredici

A causa delle continue polemiche che la scena del suicidio di Hannah Baker continua a destare, Netflix ha deciso di rimontare le sequenze finali della prima stagione di Tredici

A due anni dal rilascio della prima stagione di Tredici, teen-drama targato Netflix con Katherine Langford, la sequenza del suicidio di Hannah Baker continua ad alimentare roventi polemiche, che hanno spinto il colosso dello streaming a rimontare le scene finali della prima stagione.

Il comunicato

Per mettere al corrente il pubblico di questa decisione, la produzione di Tredici ha rilasciato un comunicato in cui asserisce anche che la terza stagione della serie sarà “rilasciata più avanti nel corso dell’estate”.

A spingere Netflix a prendere una decisione che per certi versi crea un precedente, di concerto con la Dottoressa Christine Moutier, a capo della American Foundation per la prevenzione dei suicidi,  i dati diffusi da alcuni ricercatori secondo i quali i suicidi sono aumentati di circa il 28% tra i ragazzini di età compresa tra i dieci e i diciassette anni, nel mese successivo al rilascio della serie.

Dati che crescono allargando la forbice di analisi ai nove mesi successivi al primo play di Tredici: sono 195 le morti ulteriori in quella fascia d’età; secondo i ricercatori molti di più di quelli che ci si sarebbe dovuti aspettare.