Trump dice no al visto per le donne incinte



Trump
immagine da Pixabay

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump dice no al visto per le donne incinte: “No al turismo delle nascite. Proteggiamo la cittadinanza americana”

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump vuole dire no al visto per le donne incinte. Questa ultima proposta, ovviamente molto discutibile, a detta del presidente vuole essere un modo per “proteggere la cittadinanza americana“. Come previsto dal quattordicesimo emendamento, al momento lo ius soli prevede che tutti i bambini nati sul suolo americano abbiano di diritto la cittadinanza americana. L’emendamento introdotto nel 1868 potrebbe essere così spazzato via da questa proposta. Potrebbe anche essere, inoltre, un problema per quanto riguarda i visti temporanei anche per chi si reca negli Stati Uniti semplicemente per visitare parenti o sottoporsi a visite mediche.

La portavoce della Casa Bianca Stephanie Grisham ha dichiarato: “La limitazione di questo evidente stratagemma sull’immigrazione combatterà gli abusi endemici e alla fine proteggerà gli Stati Uniti dai rischi per la sicurezza nazionale creati da questa pratica. Questo provvedimento difenderà anche i contribuenti americani da vedersi sottrarre i loro soldi, guadagnati duramente, per finanziare i costi diretti e associati al turismo delle nascite. L’integrità della cittadinanza americana deve essere protetta“. Si parla di risparmi da parte degli cittadini, “così gli americani non dovranno pagare i costi del turismo delle nascite“.

Leggi anche