Trump: “Vaccino contro il Coronavirus entro l’anno”



Trump
immagine da Pixabay

Nel corso del Memorial organizzato da Fox News per Abraham Lincoln, Trump si è detto convinto che il vaccino contro il Coronavirus arriverà entro l’anno

E’ un Trump bastone e carota quello intervenuto ieri alla Fox News nel corso del Memorial per Abraham Lincoln: il Presidente americano ha dovuto fare mea culpa sulla conta dei morti da Coronavirus oltreoceano, “potrebbero essere anche centomila” ha detto, mentre solo qualche giorno fa ne stimava non più di settantamila.

Ma prima ha ripetuto per ben tre volte una buona notizia: “Sono sicuro che il vaccino contro il Coronavirus possa arrivare entro l’anno“, senza rinunciare anche qui al ruolo di garante degli interessi dell’America contro i “poteri forti”: “Gli scienziati non vorrebbero che lo dicessi (…)”

A che punto è la ricerca?

In effetti, al netto delle speculazioni e delle chiaroveggenze del Presidente Trump, la ricerca di un vaccino contro il Coronavirus in territorio americano non conosce sosta. Diversi sono i progetti allo studio del National Institute of Allergy and Infectious Diseases del virologo Anthony Fauci.

Uno di questi, sviluppato dalla società Moderna, a Cambridge, in Massachussett, già la scorsa settimana è entrato nella fase di sperimentazione su 150 volontari.

La ricerca del vaccino, tuttavia, non è una gara: “Sono pronto a collaborare con tutti i Paesi” ha ripetuto Trump in più di un’occasione.

Leggi anche