Turchia, dopo gli incendi il bilancio sale: 4 morti e 180 feriti

AttualitàTurchia, dopo gli incendi il bilancio sale: 4 morti e 180 feriti

Turchia, il bilancio degli incendi dei giorni scorsi si aggrava: adesso si contano 4 morti e 180 feriti

Si aggrava il bilancio degli incendi che hanno colpito le coste meridionali della Turchia. Dopo i vari roghi che hanno colpito le zone turistiche più quotate in estate, si sono registrati altri morti e feriti. È salito infatti a 4 il numero dei decessi e a più di 180 quello dei feriti.

Tutt’ora migliaia di vigili del fuoco stanno tentando di spegnere le fiamme sviluppatesi qualche giorno fa: le temperature si avvicinano ai 40 gradi Celsius (104 gradi Fahrenheit). In aggiunta anche le raffiche di vento che sfrecciano a 50 chilometri (30 miglia) all’ora che rendono ancora più arduo il compito di domare gli incendi.

Ora si indaga sulle cause dell’incendio, ma si sospetta che siano di natura dolosa. I 4 roghi scoppiati mercoledì in quattro località a est dell’hotspot turistico di Antalya sarebbero stati appiccati volutamente da qualcuno.

Nel frattempo gli aiuti provengono anche dai Paesi vicini: l’ambasciata russa ha affermato che Mosca ha inviato tre giganteschi aerei antincendio per scaricare materiale ignifugo sulle foreste in fiamme per contenere le fiamme. Inoltre il ministro degli Esteri greco Nikos Dendias ha affermato che la Grecia è “pronta ad aiutare se necessario“. Le offerte di aiuto arrivano anche dall’Azerbaigian.

Chiara Gioia
Chiara, classe '97. Laureata in Lingue Straniere presso l'Università di Salerno. Chiara di nome e di fatto, cerco sempre di esprimere al meglio ciò che penso, aiutandomi con la scrittura. Apprendista giornalista, scrivo di cinema e di tutto ciò che accade nella mia realtà territoriale.

Covid-19

Italia
102,244
Totale di casi attivi
Updated on 27 September 2021 - 14:13 14:13