Un malore improvviso: muore dopo aver salvato tre ragazzi in acqua



malore

Annega in acqua per malore improvviso, dopo che si era tuffato per salvare la vita a due ragazzi che stavano a loro volta affogando. Il tutto si è verificato a Oristano

Vincenzo Curtale è l’uomo annegato ad Oristano (a causa di un improvviso attacco di cuore), in Sardegna, per salvare la vita a tre ragazzi che rischiavano a loro volta di annegare. Eppure il comandante della capitaneria di porto di Oristano, come anche il capitano di fregata Rodolfo Raitieri avevano lanciato l’allarme. Nessuno ce l’ha fatta ad intervenire.

malore
Un malore improvviso: muore dopo aver salvato tre ragazzi in acqua

Il tutto è accaduto per via del fatto che la Regione ha tagliato alcune risorse relative agli stanziamenti economici. In considerazione di ciò, ci si è dovuti adeguare, e la Provincia ha dovuto fare qualche taglio, rinunciando ad allestire delle postazioni per i bagnini lungo le spiagge, sicché il tutto si spiega (purtroppo) molto semplicemente. Da una parte la Regione Sardegna ha allungato la stagione estiva nell’intento di favorire i commercianti, dall’altra però la provincia ha fatto un po’ di pulizia per quanto concerne la questione attinente al servizio di salvamento a mare. Una situazione che certamente fa riflettere e che non può fare altro che suscitare delle polemiche, visto che la provincia aveva gestito il servizio di salvamento per ben 25 anni.

Leggi anche