Un paese ci vuole, il nuovo disco di Dimartino



Si intitola Un paese ci vuole il nuovo progetto discografico del cantautore Dimartino, in uscita il 21 aprile. In anteprima il video del primo brano estratto dall’album: Come una guerra la primavera

Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti”.

Il nuovo progetto discografico di Dimartino prende spunto da questa citazione di Cesare Pavese, allargando poi i concetti di paese e di appartenenza a un livello più umano. “Il paese più che una dimensione geografica è una dimensione umana, il paese sono le persone, gli animali, le piante e il loro modo di adeguarsi alla vita”, così il cantante ha spiegato l’impronta antropica che ha voluto dare all’album.

Un lavoro atteso ed emozionante che uscirà il prossimo 21 aprile e che ospiterà al suo interno Francesco Bianconi dei Baustelle e Cristina Donà. Ma è già disponibile il video della prima canzone estratta dall’album, Come una guerra la primavera. Le registrazioni sono state fatte nelle campagne siciliane “perché il disco parlerà del paese inteso come condizione umana, quello che ti porti dentro ovunque tu vada, il paese necessario a conservare i ricordi.” 

I videoclip saranno dei veri a propri mini-documentari sull’umanità e sulle realtà cercando di coglierne le sfumature più intime, la bellezza delle cose semplici, la riscoperta delle origini.

dimartino
Dimartino

L’album sarà prodotto da Picicca Dischi con distribuzione Sony Music. La copertina un’illustrazione onirica e poetica di Manuela Di Pisa, che si è occupata anche della regia. 

“Non ci posso fare niente, sono fissato con questa cosa di volare, ma almeno nelle copertine e in qualche canzone voglio concedermi questo lusso. Poi volare trasportato dalle rondini sarebbe proprio il massimo. Immagina se a un certo punto un gruppo di uccelli partisse dalla piazza del tuo paese di origine e venisse a prenderti li dove vivi adesso, per cullarti e riportarti a casa anche solo per una sera.”

Ecco il video ufficiale del primo pezzo del disco: Come una guerra la primavera.

Leggi anche