Unicredit dice addio a Fineco: completata la cessione

Unicredit

Unicredit ha ceduto Fineco. La banca italiana ha annunciato in un comunicato di aver ultimato il processo di cessione. Ceduta ultima quota per 1,1 miliardi

Unicredit in un comunicato diffuso nella notte ha annunciato l’ultimo passo per uscire definitivamente da FinecoBank. Grazie ad un’operazione di accelerated bookbuilding la banca italiana va così ad incassare 1,099 milardi di euro. Procedura che consiste nella cessione a investitori istituzionali, per un valore di 111,6 milioni di azioni detenute in Fineco, pari al 18,3 % del capitale azionario della società.

Per compiere questo ardito passo Unicredit si è affidata a J.P. Morgan, UBS Investment Bank e Unicredit Corporate & Investment Banking, in qualità di Joint Bookrunners. Operazione che continua a seguire la linea finanziaria spiegato lo scorso 7 maggio.

Quello del 7 maggio può essere definito come il primo step di cessione, durante il quale Unicredit aveva già ceduto quasi la metà delle azioni, per un valore di 103,5 milioni pari al 17% del capitale azionario Fineco. Con un prezzo di 9,80 euro per azione, la banca era così riuscita ad incassare circa un miliardo di euro.

Con il comunicato di questa notte Unicredit rinuncia di fatto all’accordo secondo cui non avrebbe disposto delle azioni Fineco per un periodo di 120 giorni, dalla data di regolamento dell’operazione.