Milano: incendio in uno stabilimento stoccaggio rifiuti

milano

A Milano è divampato un incendio che ha distrutto un deposito di stoccaggio rifiuti a Settimo Milanese. In azione vigili e polizia dalle prime ore dell’alba

Milano – Settimo Milanese. Un incendio è scoppiato in via Sabin, le fiamme hanno colpito un deposito di stoccaggio rifiuti della ditta Effec2 srl. Un enorme rogo ha avvolto lo stabilimento contenente rifiuti speciali, rendendosi visibile a tutta l’ampia area industriale in cui è collocato.

I residenti della zona, sita  nella periferia ovest di Milano, hanno immediatamente allertato polizia e vigili del fuoco. Una decina di automezzi hanno iniziato ad operare dalle prime ore del mattino, coadiuvati dalle forze dell’ordine. Stando alle prime informazioni sarebbe intatta la porzione atta ad ospitare materiali pericolosi e speciali. Diversa sorte per la restante parte del capannone, quasi interamente raso al suolo.

I rifiuti non raggiunti dalle fiamme sarebbero stipati all’interno di un’area di circa 1440 metri quadri, con un capannone di 800 metri quadri. Secondo una prima ricostruzione dei vigili del fuoco, si tratterebbe di polveri derivate dal processamento di scarti industriali, per questo estremamente dannose se diffuse nell’aria.

A confermare la situazione di non particolare pericolosità anche la polizia, supportata dai rilievi fatti dal Nucleo Nbcr dei vigili del fuoco di Milano. Tuttavia a fronte del ben più gravoso rogo che avvolse via Chiasserini a Milano, continuano comunque le indagini per scongiurare l’ipotesi di traffico illecito di rifiuti.