US Open, esordio vincente per Berrettini, Musetti, Sinner. Impresa di Seppi

Prima PaginaUS Open, esordio vincente per Berrettini, Musetti, Sinner. Impresa di Seppi

Agli US Open è arrivato il momento degli italiani: esordio ok per Berrettini, Musetti, Sinner. Impresa memorabile di Seppi contro Fucsovics

Dopo la prima giornata di partite, lo US Open “accoglie” gli italiani in campo: infatti, i 10 tennisti presenti nel tabellone sono stati inseriti nella parte alta ed hanno esordito nella giornata di martedì sui campi di Flashing Meadows.

Ad aprire le danze è stato Lorenzo Musetti sceso in campo contro la wild-card Nava: dopo il primo set perso al tiebreak (5-7), il 19enne azzurro si è sciolto ed ha ribaltato con grande facilità la partita, chiudendo 6-1 6-2 6-3 per un totale di 2 ore e 35 minuti di partita. Per il tennista di Carrara si interrompe una preoccupante serie di 6 ko consecutivi: era dal Roland Garros che Musetti non vinceva un match, prima di quella sfortunata partita contro Djokovic.

A seguire è arrivato lo squillo di Matteo Berrettini, il grande atteso della parte alta del tabellone, al pari di Djokovic. Il finalista di Wimbledon deve sudare molto ma riesce ad avere la meglio in tre set contro il francese Chardy. Dopo i primi due set vinti al tiebreak (7-5 9-7) recuperando da situazioni di svantaggio, il numero 8 del ranking chiude la pratica con un 6-3 senza appello, accedendo così al 2° turno. Buon esordio anche per Jannik Sinner che regola Purcell in 4: l’altoatesino vince i primi due agevolmente (6-2 6-4) ma accusa un passaggio a vuoto nel 3° che l’1-2 momentaneo dell’australiano, salvo poi riprendersi e chiuderla per 6-2 nel quarto.

Impresa memorabile invece per Andreas Seppi che vince una partita incredibile contro Fucsovics dopo 5 set ed un tie-break da brividi, giocato sul filo dei match point. L’azzurro chiude al sesto match point sull’incredibile punteggio finale di 15-13 con il magiaro che aveva avuto le sue occasioni per portare a casa la partita ma l’altoatesino ha negato la gioia al suo avversario.

Passando alle note dolenti, Caruso perde nettamente contro il giapponese Nishikori: dopo i primi due set ingiocabili (doppio 6-1 per l’avversario), il siciliano tenta la reazione e dimezza lo svantaggio (7-5) ma poi cede al 4° per 3-6, salutando immediatamente New York.

Per l’Italia c’è ancora attesa per questo esordio agli US Open: Fognini e Cecchinato sono da poco in campo contro Pospisil e Svajda mentre Sonego, Mager e Travaglia sono ancora in piena battaglia nei rispettivi match. Infine, buona notizia dal campo femminile dove Martina Trevisan vince 6-1 7-5 contro l’americana Vandeweghe.

I risultati degli italiani

MUSETTI b. Nava (Usa) (5)6-7, 6-1, 6-2, 6-3
Nishikori (Jpn) b. CARUSO 6-1, 6-1, 5-7, 6-3
BERRETTINI b. Chardy (Fra) 7-6(5), 7-6(7), 6-3
SINNER b. Purcell (Aus) 6-2, 6-4, 4-6, 6-2
SEPPI b. Fucsovics (Hun) 2-6 7-5 6-4 2-6 7-6(13)
Otte (Ger)-SONEGO 6-7, 7-5, 7-6, 3-5 (in corso)
Thompson (Aus)-MAGER 4-6, 6-3, 7-5, 2-6 (in corso)
Moutet (Fra)-TRAVAGLIA 6-4, 7-5, 5-6 (in corso)
FOGNINI-Pospisil (Can) – 3-0 (in corso)
CECCHINATO-Svajda (Usa) – IN CORSO

Nando Armenantehttp://www.facebook.com/Nando.Armenante8
25 anni da Cava de' Tirreni, studente presso la facoltà di Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno, indirizzo Editoria. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020. Porto avanti la passione ed il sogno di diventare giornalista, in particolare scrivendo di sport (di calcio in particolar modo) ma anche di attualità, su tutto ciò che accade nella città in cui vivo e sull'intero territorio.

Covid-19

Italia
102,244
Totale di casi attivi
Updated on 27 September 2021 - 15:13 15:13