USA 2448 morti in 24 ore. Positivo assistente di Trump



Trump continua con le accuse alla Cina mentre in USA ogni giorno muoiono sempre più persone. Positivo anche l’assistente personale

Drammatico il numero dei morti a causa del Coronavirus negli Stati Uniti: 2.448 nelle ultime 24 ore, secondo i dato della Johns Hopkins University. Nella giornata precedente i decessi erano stati 2.073. Il bilancio complessivo ha superato le 75.500 vittime, con oltre 1,2 milioni di contagi in tutto il Paese. Intanto il presidente Trump continua ad accusare la Cina di aver fatto sfuggire il virus da un proprio laboratorio

Intanto l’assistente personale del presidente è risultato positivo. Sia Trump sia il vicepresidente Mike Pence, sottoposti al test, “sono risultati negativi al virus e sono in ottima salute“, ha fatto sapere la Casa bianca.

Negli Stati Uniti i casi sono ormai oltre 1,2 milioni, 74mila i morti, ed è allarme per i Covid party‘. Meghan DeBolt, direttrice del Dipartimento per la salute della comunità della contea di Walla Walla, nello Stato di Washington, conferma che la traccia dei contatti dei contagiati rivela che alcuni partecipano a incontri di gruppo con l’idea che è meglio prendere il virus e ammalarsi, pensando così di liberarsene. Nel paese quasi 3,2 milioni di lavoratori hanno presentato domanda di sussidio di disoccupazione la scorsa settimana, per un totale di 33,5 milioni di persone dall’inizio del lockdown.

Il presidente Usa, Donald Trump, è tornato a rilanciare la teoria del laboratorio di Wuhan come all’origine del coronavirus che ha provato l’attuale pandemia. “Qualcosa è successo”, ha detto ai giornalisti nell’Ufficio Ovale quando gli è stato chiesto della teoria, molto popolare nell’amministrazione Usa. “Probabilmente è stata incompetenza. Qualcuno è stato stupido“, ha aggiunto, a margine di un incontro con il governatore del Texas. Nei giorni scorsi il presidente Usa ha promesso un rapporto sul ruolo dell’istituto nella pandemia che ha messo in ginocchio il mondo.

Leggi anche