Usa e Cina, accordo sulla rimozione dei dazi “per fasi”



usa e cina
immagine da Pixabay

Accordo tra Usa e Cina sulla rimozione dei dazi “per fasi”. Benefici per l’economie mondiali e intanto Piazza Affari aumenta dello 0,9%

Nuovo accordo tra Usa e Cina per la rimozione “per fasi” dei dazi. Questo accordo dovrebbe portare benefici per l’economie mondiali. Infatti, Piazza Affari incrementa dello 0,9%. Queste le parole di Gao Feng, portavoce del ministero del commercio di Pechino: “Nelle scorse due settimane hanno condotto serie e costruttive discussioni per affrontare le specifiche preoccupazioni. L’accordo in base al quale vorrebbero rimuovere le tariffe aggiuntive per fasi, per stabilizzare le aspettative di mercato e portare benefici alle economie di Cina, Stati Uniti e del mondo, e benefici ai consumatori e ai produttori”. E conclude che la guerra sulle tariffe si potrà dire conclusa con gli Stati Uniti quando “tutte le tariffe saranno eliminate”.

Solo l’annuncio del possibile accordo tra Usa e Cina fa incrementare punti alle borse dei vari paesi interessati. Londra registra un +0,35%, Francoforte aumenta dello 0,7% e Parigi dello 0,3%. Tokyo guadagna, invece, lo 0,11%. Tra tutti questi aumenti, però, quello che preoccupa è la situazione della Germania. L’andamento economico europeo è fondamentalmente basato sul traino della Germania che solo nello scorso settembre ha diminuito dello 0,6% la produzione industriale, più del valore stimato dagli analisti.

Leggi anche