6 Settembre 2022 - 09:56

Maryland: coprifuoco per i teenager dopo i troppi casi di violenza

USA: in Maryland viene istituito un coprifuoco dopo un weekend di sangue che ha coinvolto anche un 15enne

repubblica ceca

Una misura a dir poco estrema quella istituita da Angela Alsobrooks, capo della contea Prince George, in Maryland. Dopo un weekend di violenza, durante il quale 4 persone sono state uccise da armi da fuoco, ed altre due si trovano in gravi condizioni, nella contea è stato istituito un coprifuoco, che durerà almeno un mese.

 In base alla nuova misura, ha spiegato la Alsobrooks, i ragazzi di età inferiore ai 17 anni non possono stare in strada dalle 22 alle 5 di mattina da domenica a giovedì, e dalle 23:59 alle 5 del mattino il venerdì e il sabato. Il mancato rispetto del coprifuoco comporterà l’emissione di una multa.

Dall’inizio dell’anno in oltre, si sono registrati più di 350 furti sul territorio, contro i 91 del 2019. “La polizia continua ad arrestare gli stessi minori, che a questo punto devono rispondere delle proprie azioni“, ha detto. Nel mese di agosto, nella contea di Prince George sono stati registrati 24 omicidi, e domenica è stata coinvolta in una sparatoria una bambina di 18 mesi, sopravvissuta con ferite critiche.

Ma oltre al coprifuoco, si lavora anche sul fronte psicologico ed economico. La dirigente della contea del Maryland ha infatti specificato che sono in programma l’istituzione di programmi per la salute mentale nelle scuole agli incentivi al lavoro stagionale nei mesi estivi.