USA, sparatoria in un bar a Ohio: 10 morti, ucciso il killer

ohio, usa

Un uomo ha sparato all’impazzata in un bar dell’Ohio negli USA: il bilancio è di 10 morti. Ucciso anche l’assalitore, la polizia indaga sui fatti

Ancora terrore e paura negli USA: ancora una nuova sparatoria, questa volta avvenuta in un bar dell’Ohio, stato Centro-occidentale.

Si tratta del secondo episodio, dopo quello avvenuto a El Paso nella giornata di sabato: il bilancio è di 10 morti, con l’aggiunta dell’assalitore, freddato dopo aver ucciso le persone all’interno del bar. Stando ai media locali, la Polizia è giunta immediatamente sul posto non appena avvisati di quanto stava accadendo. Adesso ci sono le indagini in corso per capire chi era questo sparatore ‘attivo’ che ha deciso di colpire a sangue.

Stando ad alcune testimonianze, il motivo scatenante della sparatoria è stato il mancato accesso all’interno di un noto locale sito nel distretto di Oregon. L’uomo – non ancora identificato – avrebbe così perso la testa ed iniziato a sparare contro le persone che erano all’interno del bar.

Dunque non si ferma l’ondata di sangue e sparatorie negli Stati Uniti: le persone sono terrorizzate dagli ultimi avvenuti in poco più di 24 ore. La Polizia prova a fermare questo ‘male’ che colpisce gli States e talvolta ricorre anche a misure drastiche.