vaccino covid ippolito
immagine da Pixabay

L’annuncio dal ministro dell’intelligence, Eli Cohen. Il primo carico di vaccino anti-Covid arriverà da Chicago e sarà somministrato ad anziani e persone a rischio

Giovedì Israele dovrebbe ricevere le prime dosi del vaccino anti-Covid realizzato dalla Pfizer. A rivelarlo è il ministro dell’Intelligence, Eli Cohen, in un’intervista rilasciata alla radio dell’esercito israeliano. Il ministro Cohen ha annunciato che il carico partirà da Chicago e arriverà a Tel Aviv, e che le prime dosi verranno somministrate ad anziani e persone a rischio.

Potrebbe interessarti:

Secondo l’emittente “Kan” il carico consisterebbe in 110mila dosi. Al momento non è stato reso noto quando inizierà la campagna vaccinale. Il mese scorso, Pfizer e governo israeliano hanno firmato un accordo per 8 milioni di dosi di vaccino anti-Covid.

Dopo il Regno Unito, anche Israele si prepara a dare il via alla sua campagna vaccinale per battere il virus Sars-CoV-2. Il vaccino sviluppato da Pfizer mostra un’elevata protezione entro circa 10 giorni dalla somministrazione della prima dose, indipendentemente da etnia, età e peso del soggetto. Tuttavia non è ancora chiaro quanto possa durare la protezione offerta, pertanto è necessario il richiamo con una seconda dose. Secondo studi recenti infatti, la seconda dose del vaccino Pfizer garantirebbe una copertura a lungo termine contro il Covid-19.

Letture Consigliate